Consigli pratici per evitare uno stile di vita troppo sedentario

La buona notizia è che uscire da questo stato di sedentarietà perenne è possibile e lo si può fare tranquillamente a casa senza troppi problemi.

Il Covid continua a tenervi a casa costringendovi a passare le vostre giornata davanti al PC a giocare alle slot machine online o in balia dei programmi d’informazione alla TV che non fanno altro che appesantire ancora di più la situazione? Bene, a parte qualche rara eccezione, siete in ottima compagnia, ma questo non dovrebbe consolarvi. Ormai anche le pubblicità che tempestano i canali che guardiamo di solito rappresentano una realtà fatta di sedentarietà, di divani, streaming e tanto comfort food, definizione usata da chi non vuole sentirsi troppo in colpa quando s’ingozza di alimenti ipercalorici. L’unico movimento ammesso è quello che ci porta a deambulare stancamente all’interno della casa, alla ricerca di diversivi o di altro cibo. Bisogna subito reagire a questa situazione, trovando dei correttivi e delle alternative per rimettersi in moto ed evitare che questa emergenza sanitaria continui a fare danni sulla nostre forma fisica e sulla nostra salute.

1. Muoversi regolarmente

La grande comodità offerta dagli smartwatch è quella di avere delle funzioni che ci ricordano di muoverci con intervalli regolari scelti da noi, in modo da permetterci di non adagiarci troppo in assetto divano facendo finta di nulla. In mancanza di questo tipo di device, si può tranquillamente settare una comune sveglia o un cellulare. In queste parentesi dedicate al movimento potete scegliere di farvi una camminata per strada o al parco, oppure di stare a casa scegliendo un qualsiasi tipo di esercizio che vi permetta di mettere in moto il fisico, anche se solo per qualche minuto.

2. Lavorare in piedi

Sia che stiate lavorando in ufficio o a casa in smart working, se dovete parlare al telefono o comunque non avete la necessità di armeggiare con una tastiera, il consiglio è quello di camminare mentre cercate di essere produttivi. In alternativa potete mettere il vostro portatile su una superficie alta su cui poggiare le vostre braccia e lavorare in piedi, in modo da tenere i muscoli delle gambe attivi. 


3. Faccende di casa

Quando si sta a casa l’indolenza più assoluta comincia a prendere il sopravvento e si comincia trascurare l’igiene personale e quella della casa. Concentrarsi sulle pulizie domestiche permetterà di tenere il fisico attivo, soprattutto se si lavano i vetri delle finestre o gli interni di quegli armadi tenuti chiusi per chissà quanto tempo. In alternativa si può approfittare del tempo libero per dare una rinfrescata alla pareti o per compiere qualche lavoretto di ristrutturazione messo in coda alle nostre priorità, soffocato dalle incombenze quotidiane.

4. Allenamenti casalinghi

Allenarsi a casa è possibile e si possono ottenere degli ottimi risultati in poco tempo, senza la necessità di chissà quale attrezzatura. Per fare esercizi a corpo libero, o calisthenics, basta un tappetino elastico, qualche banda di resistenza e la voglia di sudare e di mettersi alla prova. In alternativa si può optare per degli esercizi per migliorare la propria mobilità, forse meno probanti a livello fisico, ma sicuramente utili per eliminare quella rigidità data dalle tante ore passate passivamente davanti agli schermi. Infine, per chi vuole davvero dare una scossa al proprio metabolismo, è possibile optare per degli allenamenti cardio, brevi e intensi. In tutti i casi il consiglio è quello di procedere per gradi per evitare di farsi male. Se non si ha idea su come procedere, meglio rivolgersi ai tanti video tutorial presenti online, almeno per il primo periodo.

5. Giocare coi bambini e con gli animali domestici

Se in casa ci sono bambini o animali domestici, quale miglior occasione per passare del tempo con loro in maniera attiva, lontani da quei passatempi che impegnano solo gli occhi. Questo vi permetterà di fare del movimento, migliorerà il vostro rapporto coi i vostri piccoli o i vostri amici pelosi,  e farà sì che anche per loro la clausura risulti meno pesante.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: