Attenzione al paracetamolo. Tutti i lotti ritirati dall’Aifa

termometro

Mai come in questo periodo dell’anno l’Italia ha fatto uso del paracetamolo per abbassare la febbre e contrastare i sintomi influenzali che stanno toccando il picco tra questa e la prossima settimana. Attenzione però a quale avete in casa. Infatti, l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), ha disposto il ritiro di specifici lotti del farmaco Paracetamolo della ditta EG nelle seguenti confezioni: PARACETAMOLO EG*16CPR 1000MG – AIC 041467111 Lotti n. 2850023A scadenza Novembre 2017 e numero A6001 scadenza Luglio 2019 • PARACETAMOLO EG*20CPR 500MG – AIC 041467034 Lotti n. 1760001F scadenza Novembre 2018 e n. K6046 scadenza Aprile 2021.

paracetamolo_ritirato

Il ritiro è stato disposto a seguito della notifica di allerta rapida e della dichiarazione di non conformità alle Norme di Buona Fabbricazione del sito di produzione. Tutti i lotti non devono essere utilizzati e la ditta EG deve provvedere al ritiro entro 48 ore dalla ricezione del provvedimento.

Il paracetamolo in generale è utilizzato per gli stati febbrili e anche per il trattamento di sintomi dolorosi di bassa intensità. Il paracetamolo (o acetaminofene) (N-acetil-para-amminofenolo) è un farmaco ad azione analgesica e antipiretica largamente utilizzato sia da solo sia in associazione ad altre sostanze, ad esempio nei comuni preparati da banco per le forme virali da raffreddamento, o nei farmaci destinati al trattamento del dolore acuto e cronico.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: