Selfie per sostituire le password. Questa l’idea di MasterCard per il futuro

Mastercard_selfie

Il consiglio che spesso e volentieri i principali esperti di sicurezza informatica forniscono agli utenti della rete è quello di utilizzare password complesse e sempre differenti per accedere ai vari account online, e per questo può rivelarsi complicato ricordare decine di pin differenti per potersi proteggere dai cyber-criminali, nonostante esistano vari software che consentono di archiviare i codici di accesso segreti.

La celebre società di carte di credito MasterCard, starebbe lavorando ad un nuovo sistema che, in futuro, potrebbe mettere la parola fine all’utilizzo di password, sostituendole con i più comuni selfie.

Ajay Bhalla, Responsabile della sicurezza di MasterCard, ha svelato una nuova tecnologia alla quale la società sta attualmente lavorando, che andrebbe incontro ai più giovani che scattano quotidianamente selfie con lo smartphone, ma anche a tutti quelli che vogliono smettere di usare le password.

Si tratta di un sistema che sfrutta una tecnologia di riconoscimento dei volti, permettendo ad esempio di completare dei pagamenti online usando la fotocamera dello smartphone per riconoscere il proprio volto e senza quindi bisogno di inserire password.

Se da un lato si tratta di un sistema potenzialmente interessante, molte sono le preoccupazioni degli esperti di sicurezza, che vedono in uno strumento simile una potenziale vulnerabilità che consentirebbe ad hacker e malintenzionati di aggirare il sistema di autenticazione tramite riconoscimento del volto per rubare dati sensibili.

Ma intanto questa tecnologia è già in fase di test, e MasterCard ha persino confermato di essere al lavoro su altri sistemi che sfrutterebbero scansione delle impronte digitali e riconoscimento vocale.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: