WhatsApp debutta anche su desktop per PC e Mac

WhatsApp_desktop

WhatsApp è disponibile ormai per le principali piattaforme mobili dal 2009, e nell’arco di questo periodo è riuscita ad ottenere risultati sempre più importanti, confermandosi la più popolare applicazione di messaggistica istantanea con oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese, ed entrando a far parte dell’universo di Facebook, la società guidata da Mark Zuckerberg che nel 2014 ha portato a termine l’acquisizione dell’app.

In questi ultimi mesi abbiamo visto come WhatsApp sia riuscita a migliorarsi ancora andando a implementare una serie di funzioni molto attese che si aggiungono a quelle già disponibili e contribuiscono a rendere questo software uno dei preferiti da milioni di persone per comunicare con amici e familiari in tutto il mondo. E dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, ecco che finalmente WhatsApp approda anche su desktop, con un’app ufficiale finalmente disponibile per PC e Mac.

WhatsApp, come noto, ha trovato il suo successo sulle principali piattaforme mobile, raccogliendo centinaia di milioni di persone che quotidianamente si scambiano miliardi di messaggi, effettuano chiamate vocali e condividono contenuti, ma in molti attendevano da tempo di poter utilizzare la celebre applicazione anche sui propri sistemi desktop.

Un primo passo in questa direzione è stato fatto con WhatsApp Web, un client ufficiale che permette agli utenti PC di scambiare messaggi anche su desktop, ma adesso gli sviluppatori hanno finalmente lanciato quella che si presenta come l’app ufficiale di WhatsApp per PC Windows e Mac, descritta come un’estensione del telefono.

Per utilizzarla è necessario effettuare il download su desktop, aprire l’app e scannerizzare il codice QR usando l’app sullo smartphone. A questo punto contatti e messaggi vengono sincronizzati, e rispetto a WhatsApp Web, gli utenti possono finalmente beneficiare anche su desktop di alcune funzioni native, come le notifiche native dal computer, gli shortcut della tastiera e molto altro. Chi si aspettava, quindi, un’app completamente autonoma di Whatsapp per desktop, dovrà quindi fare i conti con la realtà, dal momento che anche in questo caso lo smartphone si rende necessario per poter utilizzare WhatsApp su sistemi desktop.

In tal senso, ricordiamo che l’app desktop di WhatsApp è accessibile agli utenti che utilizzano anche Windows 8 o Mac OS 10.9, o versioni successive di entrambi i sistemi operativi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: