La pizza ci salverà!

L’emergenza coronavirus fa cambiare anche la spesa degli italiani. Dopo cinque settimane dall’inizio della pandemia, i consumi si proiettano su nuove rotte e abitudini: complice il restare a casa, si tornano a fare pane e pizza. Così nei carrelli rallentano gli acquisti di pasta e riso ma è boom, invece, di farina e lievito di birra (con incrementi superiori al 200% nelle ultime due settimane)”.

Così recitava l’articolo Ansa datato 2 aprile 2020, quando gli italiani avevano scoperto la necessità impellente e vitale di possedere il panetto di lievito di birra, a tanti fin’ora sconosciuto di forma e sostanza, se non già lavorato e finito sotto forma di pizza consumata al ristorante.
Ci sono state scorte di farina di vario tipo, sia per i dolci, per il pane e per la pizza, i social invasi da foto e stories di preparazioni e trucchi del mestiere mai svelati.
Mentre chi si lamentava per la situazione e dove molti hanno visto le difficoltà, c’è qualcuno invece, che ha sviluppato delle possibilità…
E’ la storia di un gruppo di giovani ragazzi attenti alle esigenze del momento che hanno dato vita a un progetto semplice, ma vincente : SELPIZZ.
Una bag da ordinare sul sito https://selpizz.com, che arriva a casa con il necessario per preparare una ottima pizza in soli 15 minuti.


La scelta si orienta su 3 tipologie di bag: Margherita, Bufala e  Pro.
Ogni bag contiene 2 basi pizza precotte con impasto a lunga lievitazione di 36/48 ore, 400 gr di passata di pomodori selezionati italiani (in barattolo di vetro), 500 gr di Mozzarella Fior d’Agevola (per la margherita) 500 gr di Mozzarella di Bufala D.O.P. (per la bufala) e basilico fresco.
Per la bag Pro invece il kit è leggermente diverso perchè la base della pizza è da preparare, quindi oltre il pomodoro, la mozzarella (fior di latte o bufala a seconda della scelta) e il basilico, troverete un pacco di farina di grano tenero di tipo 1 con molitura a pietra lavica e 40 gr di lievito madre (€15).
In ogni busta anche il foglietto illustrativo per seguire passo passo le indicazioni per la preparazione.


Il processo di selezione e controllo degli impasti e degli ingredienti avviene sotto la supervisione di Michele Franco, esperto di lievitazione e panificazione con elevata esperienza all’interno di pizzerie e come tecnico commerciale per dei noti mulini italiani.
Un’accurata scelta di prodotti italiani per creare delle ricette bilanciate e gustose.
La Farina Viva (nella bag Pro) utilizza esclusivamente grani italiani senza additivi e coadiuvanti e cura attentamente il processo di macinazione, per preservare al massimo le proprietà nutrizionali e le caratteristiche organolettiche del chicco.
La basi delle pizze precotte, per esempio sono realizzate secondo una ricetta appositamente studiata per garantire la massima fragranza, utilizzate farine tipo 0 con germe di grano accuratamente selezionate. La stesura a mano delle basi e la cottura con forno a vapore assicurano la massima artigianalità del prodotto e anche utilizzando il forno di casa (ventilato o statico) per l’ultimo step della preparazione, la pizza presenta una buona idratazione, il cornicione fragrante e l’impasto morbido. L’idea è più vicina a  una napoletana che alla bassa e croccante romana.
La passata di pomodoro è nell’igienico barattolo in vetro, che ne conserva il profumo e le proprietà, all’utilizzo appare densa e cremosa. E’ il risultato di lavorazione di pomodori freschi coltivati in Puglia. L’azienda agricola “La Cupa” ha sede nel cuore del Salento, zona dal terreno fertile e dal clima temperato, elementi essenziali per la crescita e la raccolta di ottime produzioni agricole.


Il fiordilatte di Fior D’Agerola ( bag Margherita) è un formaggio fresco a pasta filata, ottenuto con latte intero crudo di vacca proveniente da più mungiture nell’arco di massimo 16 ore, consegnato freschissimo per la lavorazione.
La mozzarella di bufala campana DOP (bag Bufala) del Caseificio Jemma, un’eccellenza prodotta utilizzando esclusivamente latte crudo di alta qualità proveniente da bufale alimentate con foraggi freschi, prodotti nei terreni aziendali in provincia di Salerno.


Oltre agli ingredienti di base per la preparazione della vostra pizza , dal sito potete ordinare i topping che preferite per rendere la pizza più gustosa e inventare una vostra ricetta, quindi via a : Confettura di Cipolla rossa di Tropea (€4), carciofi selvatici calabresi 40 ml (€3), Nduja di Splilinga 350 gr (€7), Speck 50 gr (€3,20), prosciutto cotto alta qualità 50gr (€3) e tanti altri ingredienti per finire le vostre pizze.
Ma una buona pizza va accompagnata anche con un buon bicchiere…  si perché Selpizz non ti fa rimanere con l’arsura e oltre la bag per la pizza si possono ordinare bottiglie: Roero DOCG 2006 75 cl ( € 19), Cuvè Zero bianco o rosè 0,75 l ( €26) oppure per gli amanti del luppolo diversi tipi di birra artigianale.
Ordine facile e veloce, come anche la consegna ( dalle 14 alle 20:30) e in giornata richiedendo la tua bag entro le 19:30 .
Collaudato a Milano e Monza e Brianza, ora approdato anche a Roma, SELPIZZ è un progetto da monitorare, sviluppato in un momento di necessità, ma utilizzabile anche per chi come me, non ha voglia di accudire il lievito madre, panificare, impastare e quando saremo tornati ai ritmi di una vita normale, sarà il giusto compromesso come tempi, costi e qualità per una ottima pizza genuina a casa pronta in 15 minuti!

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: