Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé che arriva nella versione normale e sportiva

Cavalcando la moda emergente del SUV “coupé”, l’azienda di Wolfsburg presenta  la sua ID.5, che non è né più né meno di una ID.4 con la coda che si abbassa. È quindi sul retro che sono evidenti le principali differenze. Anche i fari posteriori sono praticamente identici rispetto alla sorella “ID.5”, cambia l’andamento del padiglione e la presenza di uno spoiler che dovrebbe accentuare il suo temperamento sportivo.

Il primo SUV coupé 100% elettrico della Volkswagen si colloca al vertice della gamma ID. e, grazie alla piattaforma modulare elettrica MEB, promette un’autonomia adatta anche ai lunghi spostamenti e un piacere di guida in tono con il suo design dinamico ed espressivo. Oltre allo stile esterno di notevole impatto, caratterizzano la ID.5 gli interni dedicati che integrano i più recenti ed evoluti sistemi di assistenza alla guida e di infotainment. Grazie al debutto dell’ID. Software 3.0, inoltre, l’e-SUV coupé Volkswagen può vantare una connettività eccellente e la possibilità di aggiornamenti over-the-air (OTA). In Italia, i prezzi di listino sono di 52.900 Euro per la ID.5 Pro Performance e di 58.700 Euro per la ID.5 GTX. L’arrivo della gamma ID.5 nelle Concessionarie è programmato ad aprile 2022.

“Il nostro dinamico e-SUV coupé sarà equipaggiato sin dal lancio con l’ID. Software 3.0, che in termini concreti introduce una potenza di ricarica superiore e un controllo vocale evoluto, per una migliore esperienza di utilizzo”, ha dichiarato Klaus Zellmer, Membro del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen Responsabile di Vendite, Marketing e Post-Vendita. “I sistemi di assistenza di ultima generazione dimostrano concretamente le competenze della Volkswagen: un passo ulteriore verso la guida automatizzata, in linea con la nostra strategia ACCELERATE”, ha aggiunto Zellmer. Gli aggiornamenti over-the-air (OTA) assicurano che la ID.5 sia sempre equipaggiata con la versione più recente dell’ID. Software, anche negli anni successivi all’acquisto.

All’interno, il layout del cockpit prevede una  strumentazione digitale da 5,3 pollici con comandi touch anche sul volante . Lo schermo centrale da 10 pollici (optional da 12 pollici con il pacchetto infotainment “Plus”) unisce funzioni multimediali, ma anche impostazioni di comfort come l’aria condizionata. Da notare comunque la presenza di un head-up display con “realtà aumentata” nel parabrezza.

Le nuove funzioni di assistenza alla guida sono integrate nel Travel Assist: il comfort migliora grazie all’interazione tra ACC e Lane Assist, combinati con i dati di navigazione e quelli provenienti dal cloud trasmessi da altri veicoli (i cosiddetti sciami di dati). L’avviso di pericoli locali tramite tecnologia Car2X è presente di serie.

Anche il parcheggio è reso più semplice, grazie al Park Assist Plus con funzione di memoria. Le inedite forme della carrozzeria e l’ampio spazio interno esaltano l’innovativa concezione della gamma ID. Volkswagen. Nonostante il tetto discendente da coupé, la fila posteriore della ID.5 ha solo 12 mm in meno di altezza per la testa rispetto alla ID.4. Il passo di 2.766 mm garantisce un’abitabilità interna eccellente e un capiente bagagliaio da 549 litri, mentre i materiali e le finiture sono di livello superiore.

La gamma italiana della ID.5 La ID.5 debutta in Italia con una gamma composta da due versioni: la ID.5 Pro Performance con motore posteriore da 150 kW (204 CV) e la ID.5 GTX con trazione integrale bimotore da 220 kW (299 CV). La prima accelera da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e raggiunge la velocità massima limitata elettronicamente di 160 km/h, i valori corrispondenti per la sportiva GTX sono invece 6,3 secondi e 180 km/h. Entrambe alloggiano una batteria dalla capacità energetica netta di 77 kWh, il cui posizionamento centrale sotto l’abitacolo garantisce un baricentro basso e una distribuzione ottimale dei carichi sugli assi. La ID.5 Pro Performance può percorrere fino a 520 km nel ciclo di omologazione WLTP e ha una potenza di ricarica massima di 135 kW, mentre per la ID.5 GTX l’autonomia massima è di 490 km con un picco di ricarica di 150 kW, che presso una stazione di ricarica rapida permette di accumulare energia sufficiente per 100 km in appena 6 minuti.

 

Con un prezzo di listino di 52.900 Euro, la ID.5 Pro Performance ha una dotazione di serie che include, tra gli altri: cerchi in lega da 19 pollici, ACC, Front Assist, Lane Assist, tecnologia Car2X, Driving Profile Selection, Keyless Go, sedili anteriori e volante riscaldabili, App-Connect wireless, navigatore satellitare Discover Pro con schermo touch da 12 pollici e caricatore wireless per smartphone. La variante sportiva a trazione integrale bimotore ID.5 GTX, invece, ha un prezzo di listino di 58.700 Euro e prevede di serie, tra gli altri, i seguenti contenuti aggiuntivi: dettagli esterni e paraurti dedicati GTX, cerchi in lega da 20 pollici, fari anteriori IQ.Light LED Matrix e posteriori 3D LED con indicatori di direzione dinamici, interni specifici GTX, pedali Play&Pause e illuminazione interna in 30 colori.

L’arrivo della gamma ID.5 nelle Concessionarie Volkswagen italiane è programmato per il mese di aprile 2022.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: