Tutto è pronto all’Auditorium Parco della Musica di Roma per la Tredicesima Festa del Cinema. Scorsese e Michael Moore tra gli ospiti più attesi

Dal 18 al 28 Ottobre, precisamente all’Auditorium Parco della Musica, Roma ospiterà la tredicesima Festa del Cinema di Roma, la quarta diretta da Antonio Monda. Confermata la fortunata formula degli scorsi anni: una quarantina di titoli facenti parte della Selezione Ufficiale, di cui fa parte la sottosezione Tutti ne parlano, dedicata a film caratterizzati da un percorso internazionale di successo, la categoria dedicata ai classici del cinema italiano (verranno omaggiati tra gli altri i recentemente scomparsi Ermanno Olmi, Vittorio Taviani e Carlo Vanzina) e internazionale (sono previsti omaggi a Maurice Pialat e Peter Sellers), gli Incontri Ravvicinati con importanti personalità del cinema (confermata la presenza di Kate Blanchett, Michael Moore e Martin Scorsese, il quale riceverà un premio alla carriera), e la sezione Alice nella Città, dedicata al target più giovane.

Tanta attesa per diverse pellicole italiane ed internazionali che verranno proiettate nel corso della rassegna: tra queste troviamo, per quanto riguarda il cinema internazionale, 7 sconosciuti a El Royale (che inaugurerà l’edizione) di Drew Goddard, sceneggiatore di Cloverfield e regista di Quella casa nel bosco (7 sconosciuti sarà il secondo film in carriera di Goddard nel ruolo di regista dopo anni di onorata carriera come sceneggiatore), l’undicesimo capitolo della serie horror Halloween a quarant’anni dall’uscita del primo storico film della saga (verranno proiettati entrambi nel corso della rassegna, l’originale diretto da Carpenter il 18 ottobre alle ore 22:30, mentre il sequel con Gordon Green alla regia il 19 ottobre sempre alle 22:30), Fahrenheit 11/9, nuovo film-documentario di Michael Moore (quattordici anni dopo l’uscita dell’ormai best-seller Fahrenheit 451) avente come tema la critica al sistema politico statunitense, in particolar modo l’attuale presidente USA Donald Trump, la nuova pellicola di David Lowery The Old Man and the Gun con protagonista un Robert Redford al suo ultimo film prima del ritiro dalla carriera di attore cinematografico, il documentario delle saghe de Il signore degli anelli e Lo Hobbit Peter Jackson dal titolo They Shall Not Grow Old (in cui vengono ripercorse le tappe della Prima Guerra Mondiale per celebrare il centenario della fine del conflitto), l’omaggio a Stanlio e Ollio targato Jon Baird, in cui si parla del viaggio in Europa che sancì la fine del sodalizio tra i due leggendari attori comici e, per quanto riguarda il cinema italiano, Notti magiche di Paolo Virzì, che chiuderà l’edizione 2018 della Festa del Cinema di Roma. La pellicola è ambientata nella Capitale dell’estate 1990, nella sera in cui l’Italia viene eliminata dal Mondiale casalingo contro l’Argentina ai rigori: quella notte un noto sceneggiatore cinematografico viene trovato morto nel Tevere e i sospettati sono tre giovani sceneggiatori. In poche parole, ce ne è per tutti i gusti: appassionati di cinema, non lasciatevi scappare quest’occasione!

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: