Poker Texas Holdem diviso fra il successo dell’online e la crisi delle poker room

Il gioco del poker sta vivendo un momento altalenante fra il grande riscatto del comparto online ma la crisi nera di quello fisico. I tornei di poker online al momento sono gli unici che danno la possibilità di giocare. Le poker room invece sono ancora chiuse e rischiano di essere vittime del mercato nero.

Il gioco del poker in Italia, cresce sul web ma è fermo dal vivo

Il poker in Italia galleggia fra il boom del passato e i punti di domanda del futuro. Nel presente la certezza del poker online che sta tenendo vivo il settore. Certo gli anni di gloria del poker in tv e sui giornali con le imprese degli italiani come Minieri, Candio e Pescatori è lontano e difficile da ripetere. Ad oggi il texas poker, ovvero la versione più famosa e globale di questo famosissimo gioco di carte, non è presente negli eventi dal vivo. Le federazioni di poker texas holdem come WPT, EPT e IPT stanno ancora attendendo la possibilità di ricreare eventi dal vivo in casino e location esclusive.

I tornei di poker online durante questo anno di pandemia da covid 19 sono stati l’unico modo per gli appassionati di continuare a giocare al quel poker sportivo, fatto di strategia e psicologia che ben poco a vedere con l’azzardo. Infatti chi non conosce siti come peoples poker è ancora ancorato al pregiudizio su questo gioco, visto come rischio di ludopatia. Invece la versione del texas poker con tornei a iscrizione è molto più simile a un vero gioco di abilità come possono essere ad esempio gli scacchi, anch’essi presenti nel mondo con federazioni e eventi internazionali.

Quali sono i migliori tornei di poker online del momento?

Le poker room sono dei siti legali in cui gli appassionati si ritrovano per giocare, divertirsi e provare a vincere i montepremi in palio. Un torneo di poker online è organizzato in maniera molto precisa e ora vi spieghiamo come funziona. Su siti di texas holdem come peoples poker ogni giocatore paga una tassa di iscrizione e resta in attesa che altri utenti facciano lo stesso. Alla chiusura delle iscrizioni spesso i tornei di poker online si ritrovano a partire con centinaia se non migliaia di utenti. Il 90% delle iscrizioni di questi eventi di texas poker finiscono nel montepremi che poi viene diviso fra i primi classificati, mentre il resto va in tasse e alla poker room.

Il texas holdem poker ha numerose varianti sia per regole del gioco sia per regole degli stessi tornei. Questa grande varietà ha permesso al poker online di catturare l’attenzione di varie fasce d’età e per questo il gioco viene considerato molto popolare. Resta però il difficile momento delle poker room fisiche e dei casino che ad oggi non possono organizzare eventi a causa delle restrizioni sugli assembramenti e il distanziamento sociale che però potrebbe essere superato a breve grazie alla massiccia campagna vaccinale in corso che sta aprendo uno spiraglio per molti settori ora in crisi totale. Ma per ogni sala legale di texas holdem poker ce n’è una illegale che alimenta il mercato nero e che rischia di creare gravissimi danni al tessuto sociale.

Il poker e tutto quello che gli gira intorno dà lavoro a migliaia di persone in Italia. Lavoratori, quelli del comparto poker, che ad oggi sono ancora fermi e che rischiano di vedere la propria attività fallire da un momento all’altro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: