Vivi internet, al meglio: al via il progetto di Google per un uso responsabile del web

Il web è ormai parte integrante delle nostre vite, e tra piattaforme di comunicazione e social network è ormai facilissimo restare costantemente in contatto con altre persone in qualsiasi momento della giornata. Le potenzialità della rete sono enormi, ma come ogni cosa deve essere usato con attenzione e consapevolezza, per evitare che si trasforma in un’arma a doppio taglio, esponendoci a pericoli di varia natura.

Nasce proprio con l’obiettivo di sensibilizzare ed educare ad un uso responsabile del web la nuova campagna promossa da Google, in collaborazione con Altroconsumo e Telefono Azzurro. Il progetto “Vivi internet, al meglio” presentato a Milano, nasce con l’intento di avvicinare i giovani all’educazione civica digitale. E per farlo ha deciso di coinvolgere non solo i giovani, ma anche i genitori e gli insegnanti, che ricoprono un ruolo fondamentale nel processo educativo.

Il progetto “Vivi internet, al meglio” vuole sensibilizzare non solo i giovani, ma anche le famiglie e gli educatori, ad un uso responsabile e consapevole del web, ponendo l’attenzione su alcune delle tematiche più importanti legate all’interazione con il mondo digitale. E’ per questo che la campagna di Google si concentrerà su cinque temi importanti: la reputazione online, il pericolo di phishing e delle truffe in rete, la protezione della privacy e la sicurezza, molestie e bullismo online e infine la segnalazione di contenuti inappropriati.

Per avvicinarsi ai giovani, Google ha collaborato con alcuni noti youtubers italiani come Cane Secco, Lea Cuccaroni, Muriel, Daniele Doesn’t Matter e ShantiLives. Questi creatori di contenuti realizzeranno una serie di video legati alle tematiche appena citate.

Per i genitori, invece, l’associazione dei consumatori Altroconsumo ha realizzato una serie di contenuti per informare i genitori su argomenti come la sicurezza online, la protezione della privacy o il bullismo in rete. Attraverso una serie di quiz, inoltre, i genitori avranno la possibilità di mettere alla prova le proprie conoscenze sull’importanza dell’uso responsabile del web.

Infine, per gli insegnanti, Telefono Azzurro insieme a Google realizzerà un corso online destinato ai docenti che li aiuterà ad acquisire le necessarie competenze, con la possibilità di portare le tematiche affrontate all’interno delle classi, per discuterne con gli studenti. Al termine del corso sono previsti certificati di frequenza rilasciati dal MIUR.

“Vivi internet, al meglio” partirà dalla Lombardia, precisamente da Milano, ma in seguito si estenderà a tutte le altre regioni italiane, per aiutare ad diffondere un’educazione civica digitale attraverso l’uso responsabile del web.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: