Lione: 1 morto e 9 feriti. Afghano aggredisce con un coltello e uno spiedo da cucina

L’aggressione è avvenuta oggi pomeriggio e al momento si parla di un morto accertato e 9 feriti, tra cui tre che versano in condizioni gravissime. Un fatto spaventoso avvenuto per mano di un uomo armato con armi da taglio a Villeurbanne, alla periferia di Lione. L’aggressore è stato fermato dalla polizia e si è identificato come un afghano richiedente asilo in Francia, armato di coltello e di spiedo da cucina. Al momento non è chiaro il movente anche se non è di stampo terroristico. La vittima aveva soli 19 anni.

L’aggressore ha 33 anni. La ferocia è esplosa alle 17 nei pressi della stazione della metropolitana Laurent-Bonnevay. Inizialmente si pensava che fossero in due di cui uno scappato dopo l’aggressione, ma questa ipotesi è ora rientrata. L’indagine è nelle mani della Procura di Lione. La Procura nazionale antiterrorismo non è direttamente coinvolta. “Dobbiamo attendere le conclusioni dell’inchiesta e restare prudenti”, ha chiarito il sindaco di Lione Gerard Collomb.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: