Ford lancia ancora il programma Driving Skills for Life 2016

Ford_Driving_Skills_for_Life

E’ da anni ormai che si parla di mobilità del futuro, e ci si riferisce nello specifico a molti progetti di grande rilievo tra cui le auto a guida autonoma, sulle quali colossi tecnologici ed esponenti dell’industria automobilistica mondiale stanno già lavorando da tempo, con l’obiettivo di produrre auto dotate della tecnologia necessaria per muoversi in completa autonomia senza bisogno dell’intervento dell’uomo.

Questa tecnologia, oltre che innovativo sotto l’aspetto della mobilità, promette anche di eliminare l’errore umano, considerato ancora oggi il fattore alla base della gran parte degli incidenti stradali che si verificano ogni anno in tutto il mondo, causati spesso e volentieri da elementi come la distrazione o l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti. E’ proprio con l’intento di responsabilizzare, soprattutto i giovani, che Ford ha presentato in questi giorni la nuova edizione del progetto “Driving Skills For Life”, che ha come obiettivo principale quello di insegnare ai giovani a guidare l’auto in maniera responsabile.

Il progetto, che ha richiesto un investimento di 2.9 milioni di euro, è disponibile in 13 paesi, Italia compresa, è vuole offrire ai giovani con età compresa tra i 18 e 25 anni, in che modo comportarsi alla guida, evitando distrazioni di qualunque genere e imparando alcune tecniche che possono rivelarsi utili in situazioni difficili, per controllare la velocità del mezzo, tenere sotto controllo l’auto in caso di sbandata e altro ancora. I corsi di guida previsti sono completamente gratuiti, e comprendono anche una forte attenzione verso l’ecosostenibilità.

Anche quest’anno, inoltre, tornano le speciali tute realizzate da Ford che possono essere indossate per simulare gli effetti che possono avere alcool e droga su chi si mette alla guida di un’auto, allungando in maniera pericolosa i tempi di reazione e impedendo di muoversi e ragionare in maniera adeguata. Queste tute, infatti, limitando sensi come la vista e l’udito ma anche il movimento, hanno il compito fondamentale di aiutare a comprendere quanto alcool e droghe possono essere pericolosi se assunti prima di mettersi alla guida di un mezzo di trasporto.

Un’iniziativa lodevole che di certo coinvolgerà migliaia di giovani svolgendo un ruolo importante ai fini della sicurezza stradale.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: