Speechless: l’app che trasforma in testo i messaggi vocali di WhatsApp e non solo

Gli smartphone hanno ormai reso sempre più semplice comunicare con altre persone non solo attraverso le semplici chiamate o gli SMS, ma soprattutto grazie alle numerose app di messaggistica che tra chiamate vocali, videochiamate e messaggi gratuiti, offrono la possibilità di sfruttare le reti internet per restare sempre in contatto con gli amici e rendere le comunicazioni ancora più immediate.

Una delle forme più usate, soprattutto quando si vuole ricordare qualcosa ad una persona cara, è senza dubbio il messaggio vocale, che tuttavia il destinatario non sempre può ascoltare immediatamente, magari perché si trova in un luogo pubblico o durante una riunione di lavoro. E’ proprio per andare incontro a queste situazioni che un team di sviluppatori italiani ha creato Speechless, una nuova app per smartphone che consente di trasformare istantaneamente i messaggi vocali in testo.

A tanti sarà capitato almeno una volta di ricevere un messaggio vocale ma di non poterlo ascoltare subito, magari perché ci si trova in compagnia di un’altra persona o perché il messaggio potrebbe essere ascoltato anche dalle persone vicine, rischiando così di ledere la nostra privacy.

In questi casi si preferirebbe quindi ricevere un messaggio di testo che possa essere letto in qualsiasi momento, e Speechless incontra proprio questa esigenza, riuscendo automaticamente a trasformare i messaggi vocali in messaggi di testo. Il funzionamento dell’app è semplice e immediato. E’ necessario aver installato l’app sul proprio smartphone. A questo punto, quando si riceve un messaggio vocale, è necessario solo condividerlo con Speechless. Il messaggio vocale verrà quindi inviato ai server dell’app su cloud, che attraverso algoritmi di riconoscimento vocale saranno in grado di trasformare le parole in testo, inviandoci il testo del messaggio.

In questo modo il contenuto del messaggio vocale potrà essere letto senza bisogno di ascoltarlo. Il testo potrà inoltre essere inviato tramite email, condiviso con altre app o semplicemente salvato nel dispositivo. Speechless è stato creato dal team italiano BeCreatives, e attualmente consente di tradurre in testo in 10 lingue (tra cui l’italiano) anche i messaggi vocali inviati attraverso app esterne come WhatsApp, ma la compatibilità dovrebbe essere estesa anche ad altri software con futuri aggiornamenti.

Speechless può essere usato gratuitamente dagli utenti Android e iOS per le note vocali che hanno una durata massima di 20 secondi. Per i messaggi con durata superiore e fino ai 5 minuti, è invece necessario acquistare la versione completa al prezzo di €2,29. L’unico difetto dell’app, al momento, è che trattandosi di un software basato su cloud, necessita ovviamente di una connessione internet per poter funzionare, ma considerando la sempre maggiore presenza di hotspot Wi-Fi e offerte per l’accesso alla rete da mobile, si tratta di un limite facilmente aggirabile.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: