Samsung Galaxy Note 10: tutti i dettagli, in attesa del 7 agosto

 

Il 7 agosto 2019 conosceremo la nuova generazione di phablet targati Samsung, questo lo sappiamo già da diverse settimane, con un evento Unpacked organizzato per quella data presso il Barclays Center di New York. Nel frattempo l’enorme mole di indiscrezioni e dettagli che vedono protagonista la nuova famiglia di phablet del produttore sudcoreano continua a trapelare sul web.

Questa volta il leak trapelato online e diffuso ancora una volta dal portale tedesco WinFuture, lascia davvero poco spazio all’immaginazione, andando in effetti a delineare quella che quasi certamente sarà la scheda tecnica dei nuovi Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10 Plus. E lo fa confermando in larga parte le indiscrezioni trapelate fino a questo momento e aggiungendo ulteriori dettagli che permettono di saperne di più in attesa della presentazione ufficiale prevista tra poche settimane.

Partiamo dal modello di punta, il Galaxy Note 10 Plus. Il terminale sarà dotato di un display Dynamic AMOLED con diagonale da 6.8 pollici e risoluzione Quad HD+ (3040×1440 pixels), supporto ad HDR10+ e Gorilla Glass 6. Sotto la superficie dello schermo sarà presente il lettore di impronte digitali a ultrasuoni, e il display avrà un foro che ospiterà la fotocamera frontale dual pixel da 10MP.

All’interno sarà presente il processore octa-core Exynos 9825, che sarà quasi certamente destinato al mercato europeo. In altri territori sarà invece commercializzato con il chip Qualcomm Snapdragon 855. La memoria RAM arriverà fino a 12GB, mentre la memoria di archiviazione sarà da 256GB, espandibile con schede microSD. La fotocamera posteriore, invece, sarà composta da un sensore dual-pixel da 12MP, un sensore ultra grandangolare da 16MP, teleobiettivo da 12MP e per finire un sensore ToF (Time of Flight). La fotocamera consentirà anche di girare fino con una risoluzione fino a 4K.

La connettività sarà assicurata dal supporto a Wi-Fi 6 a doppia banda, LTE, GPS, Bluetooth 5.0 e porta USB Type C. La batteria sarà da 4300mAh con supporto alla ricarica rapida in wireless a 25W e con cavo a 45W. Android 9 Pie il sistema operativo installato con interfaccia One UI.

Non mancherà ovviamente una S Pen aggiornata con 4096 livelli di pressione, certificazione IP68 e nuovi comandi che, attraverso i movimenti della mano consentiranno di interagire con il display senza effettivamente toccarlo.

Il Galaxy Note 10, nella versione base, presenterà una serie di differenze. Sotto il profilo del design resterà praticamente identico. Rispetto al fratello maggiore, stando alle indiscrezioni, avrà dimensioni leggermente ridotte, integrando un display con diagonale da 6.3 pollici e risoluzione Full HD+. Inoltre il modulo RAM integrato sarà da 8GB, non permetterà di espandere la memoria di archiviazione, a causa dell’assenza di slot per microSD e la fotocamera posteriore non avrà il quarto sensore di tipo ToF. Infine su Galaxy Note 10 la batteria integrata sarà da 3500mAh, con supporto alla ricarica rapida a 25W e in wireless a 12W.

WinFuture anticipa, infine, che i prezzi di Galaxy Note 10 partiranno, in Europa, da €999, con disponibilità a partire dal 23 agosto. Non resta che attendere il 7 agosto per scoprire se i dettagli in questione verranno confermati.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: