Huawei P30 e P30 Pro ufficiali: un nuovo passo avanti nella fotografia e molto altro

 

L’appuntamento era fissato per il 26 marzo 2019 a Parigi, la location scelta da Huawei per svelare al mondo intero la nuova linea di smartphone di punta per il 2019. Non tre ma due gli smartphone svelati da Huawei, che aspira a diventare il primo produttore di smartphone al mondo entro pochi anni.

A Parigi sono stati svelati ufficialmente i nuovi Huawei P30 e Huawei P30 Pro, che riprendono il nome e la numerazione dei modelli dell’anno precedente alzando ulteriormente l’asticella sotto il profilo delle caratteristiche tecniche, in particolare del comparto fotografico. Se infatti lato design non si notano particolari differenze rispetto ad altri modelli, la vera novità come spesso accade riguarda la scheda tecnica che implementa il processore più potente disponibile al momento e un comparto fotografico di tutto rispetto.

Partiamo dal design che, come già detto, non presenta grandi novità. Le cornici appaiono molto sottili e in metallo. La parte posteriore è realizzata in vetro, con la curvatura sui bordi. Nella parte frontale è presente un notch a goccia che racchiude vari sensori, tra cui l’obiettivo della fotocamera principale.

Il modello di punta della nuova gamma si conferma Huawei P30 Pro. L’ultimo modello di smartphone Huawei è dotato di un display OLED FullView con diagonale 6.47 pollici e risoluzione Full HD+ (2340×1080 pixels) con aspect ration 19.5:9. Il cuore del terminale è il potente processore HiSilicon Kirin 980 octa-core insieme a 8GB di RAM e 128GB di storage per la versione base, che può essere estesa fino a 256GB. Confermati anche due Neural Processing Unit gestiti dal processore e dedicati alle funzioni offerte dall’intelligenza artificiale.

Il pezzo forte dello smartphone è la fotocamera posteriore dotata di ben quattro obiettivi. Quello principale da 40MP che supporta la stabilizzazione ottica dell’immagine, accompagnato da un sensore grandangolare da 20MP e da un teleobiettivo da 8MP. Quest’ultimo in particolare è dotato di uno zoom 5X grazie al sistema periscopico a 5 lenti che può raggiungere uno zoom ibrido 10x e persino uno zoom digitale a 50x. Il quarto e ultimo obiettivo è il sensore ToF (Time of Flight) per riconoscere la profondità. Grazie a questo sensore sarà possibile usare funzioni legate alla realtà aumentata, creare mappe 3D e persino creare modelli 3D degli oggetti.

Questi quattro sensori, attraverso l’intelligenza artificiale, lavorano in contemporanea per assicurare una notevole qualità degli scatti, ottimizzando ulteriormente la stabilizzazione ottica e la luce anche in condizioni di scarsa illuminazione. Nella parte frontale, invece, troviamo un sensore da 32MP con supporto alla tecnologia HDR+. Nel notch è compreso anche il sensore per il riconoscimento del volto e sotto al display è inserito il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali.

La connettività comprende supporto alle reti 4G LTE Cat.21, Wi-fi, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, USB 3.1. Il sistema operativo è Android 9.0 con EMUI 9.1. La batteria è da 4200mAh con supporto alla ricarica SuperCharge, ricarica in wireless e funzione Reverse Wireless Charging, che consente di caricare altri dispositivi. Confermata anche la certificazione IP68 per resistenza ad acqua e polvere.

Il modello base Huawei P30 presenta invece svariate differenze rispetto al “fratello maggiore”. Il design appare piatto con uno schermo OLED  FullView con dimensioni leggermente più ridotte. La diagonale è infatti da 6.1 pollici e risoluzione Full HD+. Differenze anche per l’integrazione di un modulo RAM da 6GB e 128GB di memoria di archiviazione. Anche la fotocamera posteriore perde alcuni elementi. Dietro a Huawei P30 troviamo infatti una tripla fotocamera composta da un sensore principale Ultra Sensitive da 40MP, insieme al sensore Ultra Wide da 16MP e un teleobiettivo da 8MP con zoom ottico fino a 3x. Manca il sensore ToF.

Huawei P30 integra una batteria da 3650mAh che supporta la funzione di ricarica rapida, ma non quella wireless. La certificazione di resistenza invece è IP53.

Huawei P30 e P30 Pro sono già acquistabili in Italia. Huawei P30 è disponibile nei colori Breathing Crystal, Aurora e Black al prezzo di €799,90. Huawei P30 Pro nelle colorazioni Breathing Crystal, Aurora, Black e Amber Sunrise a partire da €999,90 con 128GB di storage e €1099,90 per la variante con 256GB di memoria.

E’ disponibile fino al 7 aprile una promozione che consente agli acquirenti di Huawei P30 o P30 Pro di ricevere in regalo uno smart speaker Sonos One (del valore commerciale di €229) e €50 di contenuti per la piattaforma di streaming Huawei Video. La promozione è valida solo per pochi giorni.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: