Google Chat: la rivoluzione della messaggistica che punta a sostituire gli SMS

Gli smartphone sono senza dubbio una delle innovazioni tecnologiche più importanti dell’ultimo decennio, contribuendo a modificare l’interazione tra le persone e i sistemi di comunicazione, rendendo possibile l’avvento anche su mobile di social network e piattaforme di messaggistica che ogni giorno vengono usate da miliardi di persone in ogni parte del pianeta.

I servizi di messaggistica istantanea, in particolare, hanno reso ancora più semplice restare in contatto con amici e familiari a prescindere dalla posizione geografica, permettendo di comunicare senza limiti in modo del tutto gratuito attraverso una connessione internet. Queste soluzioni hanno contribuito a rendere sempre più obsoleti i classici SMS. Ebbene, il colpo di grazia ai messaggini scambiati dal telefono potrebbe essere dato da una nuova tecnologia su cui Google sta lavorando già da qualche anno, e che molto presto potrebbe trasformarsi in realtà.

La conferma arriva da un report piuttosto dettagliato pubblicato da The Verge che offre preziose informazioni al riguardo. Google negli ultimi anni ha più volte tentato di lanciare un servizio di messaggistica in grado di catturare l’attenzione del pubblico. Il tentativo più recente si chiama Allo, che ha raccolto una base di 50 milioni di utenti. Un numero certamente importante ma inferiore alle aspettative di Mountain View, se si pensa che oltre 2 miliardi sono i dispositivi Android attivi nel mondo.

Per questo lo sviluppo di Allo sarebbe stato messo in pausa, in favore di una nuova tecnologia. “Google Chat“, appunto, viene descritto non come la solita app di messaggistica, ma come una tecnologia pensata per rivoluzionare la messaggistica puntando a diventare il nuovo standard in grado di sostituire gli SMS.

La tecnologia RCS (Rich Communication Services), nei progetti di Google, punta a sostituire lo standard SMS, offrendo una esperienza di comunicazione ancora più interattiva e intuitiva per gli utenti. Per fare questo il nuovo standard sarà integrato nell’app Messaggi presente sui dispositivi Android, in maniera simile a quanto fatto da Apple con il suo iMessage.

La nuova Chat di Google sarà in grado di offrire gran parte delle funzioni offerte dai principali servizi di messaggistica, dalle videochiamate alle chiamate vocali fino alla condivisione di foto e filmati, ma solo per i messaggi inviati ad altri utenti che supportano il medesimo standard. In caso contrario la tecnologia sviluppata da Google trasformerà i messaggi in normali SMS, adattandosi così alle esigenze del momento di ogni utente.

Per adesso la tecnologia può contare sul supporto dei sistemi operativi di Google e Microsoft, ma anche su oltre 50 operatori e alcuni dei principali produttori di smartphone. Per assistere al debutto ufficiale, tuttavia, sarà necessario attendere almeno 1 anno.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: