Scopriamo la XEV YOYO (Car Sharing per Eni Enjoy dal 2022)

Entro pochissimo tempo le nostre città avranno delle nuove e simpatiche vetture elettriche che circoleranno come ” car-sharing”. Si tratta della XEV Yoyo una biposto che andrà ad arricchire la flotta delle Enjoy che oggi circolano con le fattezze delle Fiat 500, Lancia Y, Fiat Panda. La Enjoy, di fatto – ENI metterà a disposizione dei cittadini questi mezzi molto particolari. Sono poco più che quadricicli (come le vetturette a disposizione dei giovanissimi, che non richiedono neppure la patente di guida).

La nuova Partnership assicurerà nelle principali città Italiane (Si parte da Roma, Milano, Torino, Bologna) la nuova Yoyo auto di provenienza Cinese, ma costruita su disegno Made in Italy (Politecnico di Torino) e con una tecnologia innovativa con stampa 3D. La XEV è un’industria specializzata nella costruzione di propulsori elettrici per una mobilità sostenibile.

Le auto elettriche – Battery Electric Vehicle (BEV), utilizzano un motore elettrico invece che un motore a combustione interna. Questo motore converte l’energia contenuta nelle batterie in energia pulita e con zero emissioni. L’autonomia garantita è di 150 Km. La velocità massima è di 80 Km/h e la ricarica è garantita da un pacco batterie al Litio da 9,2 kWh, che all’occorrenza possono essere  sostituite (BATTERY SWAPPING SYSTEM) molto facilmente e cambiate con uno carico.

La Yoyo è studiata per un uso prettamente cittadino, omologata secondo gli standard di sicurezza europei ed è costruita intorno a un telaio in acciaio ad alta resistenza per garantire la massima protezione, sia frontale che laterale. Il telaio è costituito  da 57 parti in totale. Il peso totale è di soli 450 Kg. La carrozzeria è realizzata con macchinari 3D (tramite la società collaborazione con Polymaker ) . Stampare un’auto significa allontanarsi dalle logiche della catena di montaggio, e ridurre altresì i componenti e i costi di produzione.

Dal 2022, la city car a zero emissioni YOYO, entrerà a far parte della flotta Enjoy, il servizio di car sharing di Eni, che conta oltre un milione di abbonati. Questa collaborazione con Eni accelererà la transizione verso un futuro di mobilità urbana verde e intelligente, in linea con l’urgente necessità di creare uno spazio di vita urbano migliore per tutti.

La partnership tra XEV ed Eni mira a rendere l’esperienza di chi si si sposterà con il car sharing elettrico ancora più facile e veloce, e permetterà a un numero maggiore di persone possibile di beneficiare di una soluzione di mobilità urbana più sostenibile. Grazie ad un accordo con Q8 sarà possibile sostituire rapidamente la batteria presso i distributori convenzionati, evitando quindi l’ansia da ricarica.

Questa iniziativa segnala il contributo di XEV non solo per aumentare l’uso delle auto elettriche, ma anche per ottimizzare la mobilità personale e l’efficienza energetica.

Le XEV Yoyo elettriche entreranno a far parte dell’offerta di Enjoy a partire dal 2022. Si potrà anche acquistare come privati e con gli incentivi statali, il prezzo dovrebbe aggirarsi sui € 7.500,00

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: