Turiste in costume fanno il bagno nel Fontanone al Gianicolo

Turiste-Gianicolo-1

Roma, città eterna e meta preferita delle vacanze per gli stranieri. Città d’arte e di monumenti antichi, ma anche città del degrado e in mano a chi “fa come je pare“. Basta starci per poche ore e ci si adegua, tutti. Cittadini e turisti. Chi nel Paese proprio non si permetterebbe mai di fare certe cose, qui libera ogni preclusione finendo nell’anarchia più assoluta. E se da un lato tutti buttano per terra cartacce, camminano nella aule e spargono le feci dei propri cani nelle vie della capitale, con il caldo arrivano anche i bagnanti metropolitani, quelli che si fanno i bagni nelle fontane storiche e che mettono a mollo i piedi ovunque… tanto nessuno dice niente.

Turiste-Gianicolo-6

La foto che abbiamo inserito nell’articolo, postato su Twitter tra sdegno ma anche ironia dei cittadini, la dice lunga. Tre ragazze in bikini che si fanno allegramente un bel bagno rinfrescante dentro il Fontanone al Gianicolo. A tanto non arriviamo neanche noi cittadini, noi che parcheggiamo in doppia fila lasciando suonare chi rimane incastrato, perché dobbiamo finire la colazione al bar, noi che lasciamo le bottiglie di birra finite dopo averle bevute all’uscita della discoteca, noi che non abbiamo il decoro di pulire almeno davanti il proprio portone.

E così, non curanti delle leggi e del buon costume, come loro tre anche altre persone scambiano le fontane storiche per piscine ad uso gratuito, altri ci mettono dentro i piedi e nessuno denuncia, nessuno chiama i vigili (che ovviamente non passano), nessuno avvisa che “Non si può fare” e così dopo queste belle giornate passate nella totale libertà… torneranno ligi nei propri Paesi, dove rispetto e pulizia sono al primo posto nei diritti e nei doveri dei cittadini.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: