Scopri quale è il tuo elemento naturale: Fuoco, Acqua, Aria o Terra?

Dal 6 maggio tornano i “Sabato al Museo” della Sapienza.

Per tutti i sabato del mese la città universitaria e i suoi musei saranno aperti alla cittadinanza con attività culturali, laboratori didattici e approfondimenti dedicati ai quattro elementi della Natura.

Al via dal 6 maggio alla Sapienza la seconda edizione della manifestazione “Sabato al Museo” con una serie di iniziative, giochi, convegni, mostre, concerti e rappresentazioni teatrali aperti a tutta la cittadinanza. Dopo il successo della prima edizione del 2016, il Polo museale della Sapienza aprirà i suoi meravigliosi musei tutti i sabato del mese di maggio.

Il filo conduttore della manifestazione di quest’anno saranno i quattro elementi della natura: fuoco, acqua, aria e terra.
Il campus universitario diventerà uno spazio aperto a grandi e piccoli per conoscere, sperimentare, giocare nel segno della cultura e del divertimento.

Si parte con la giornata inaugurale del 6 maggio dedicata al Fuoco, con il saluto del Rettore Eugenio Gaudio alle ore 11.00 in Sala Odeion e con l’apertura al pubblico del museo delle Antichità etrusche e italiche, del museo dell’Arte Classica, del museo Origini, del museo del Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, del museo-Laboratorio di Arte Contemporanea e del museo di Antropologia. Chiuderà la mattinata il concerto di Musa Classica.

La giornata ricca di appuntamenti prosegue con l’inaugurazione della mostra dell’artista Alessandro Calizza “Atene brucia”, a cura di Maria Arcidiacono con la collaborazione di Tommaso Zijno, alle ore 18 nel Museo di Arte Classica.

Nel corso dalla giornata si segnala anche la presentazione dei video promozionali per il Polo museale Sapienza, realizzati in collaborazione con gli studenti del corso di Computer Grafica della Facoltà di Architettura e l’allestimento straordinario (dalle ore 10.30 alle ore 12.00) di un laboratorio didattico sulla creazione di orti urbani a cura della Fondazione Campagna Amica di Coldiretti.

Per le famiglie e i più piccoli, invece, i Sabato di maggio offrono numerosi laboratori didattici per bambini: si va dalla caccia al tesoro in famiglia nei Musei di archeologia al laboratorio per piccoli restauratori di un vaso preistorico. Piccoli e grandi potranno ricomporre le pareti dipinte delle più belle tombe etrusche. All’interno della città universitaria si potrà giocare con le orme preistoriche e osservare al microscopio i micromondi che risalgono al tempo dei dinosauri o all’Egitto dei faraoni.

All’interno della città universitaria sarà presente l’Infopoint informativo che fornirà indicazioni su eventi, laboratori e ubicazione dei singoli musei.

Sarà possibile acquistare oggetti del merchandising della Sapienza e dei musei.

Info  su http://web.uniroma1.it/polomuseale

Ingresso: Piazzale Aldo Moro 5, Roma

Infopoint: T (+39) 06 49910164 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 dal lunedì al venerdì. Tutti i sabato di maggio dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Biglietti: 3 euro per l’entrata (stand nel piazzale della Minerva); gratis per studenti e dipendenti della Sapienza, bambini fino a 12 anni e disabili con accompagnatore.

Laboratori: su prenotazione tramite portale web (http://web.uniroma1.it/polomuseale). All’ingresso dei laboratori saranno richiesti una copia della ricevuta di prenotazione e un contributo di 3 euro per ciascun laboratorio

Parcheggio: accesso gratuito al parcheggio interno della città universitaria, ingresso di Piazzale Aldo Moro, 5

@museiSapienza su Facebook e Twitter

Laboratori didattici

Inizio attività  alle ore 10:30, 12:00, 14:30, 16:00, 17:30

Laboratori didattici Coordinamento scientifico Durata e descrizione attività
Ricomponi la tomba dipinta

(3 – 12 anni)

Museo delle Antichità etrusche e italiche (45 minuti) I partecipanti dovranno ricomporre le pareti dipinte delle più belle tombe etrusche, utilizzando le tessere di due puzzle giganti. Niente paura: non ci saranno cadaveri!

Prenotazione consigliata

Disegna il vaso e scrivi il tuo nome in etrusco

(3 – 12 anni)

Museo delle Antichità etrusche e italiche (45 minuti) Ogni partecipante sarà aiutato a riprodurre uno o più vasi etruschi, dopo averli visti nel Museo. In più, potrà “personalizzarlo” scrivendoci sopra il suo nome con l’antico alfabeto etrusco!

Prenotazione consigliata

Miti a colori: disegna l’arte classica

(3 – 12 anni)

Museo dell’Arte classica (45 minuti) Quante statue per i miti dell’antichità! E che colori incredibili! Verrà insegnato ai bambini/e a disegnare e colorare una divinità antica a loro scelta. Ognuno di loro potrà elaborare personalmente quello che ha visto passeggiando tra i calchi del Museo, producendo alla fine un vero e proprio Art Work!

Prenotazione consigliata

Caccia al tesoro

(3 – 12 anni)

Musei delle Antichità etrusche e italiche, Origini e Arte classica (45 minuti) È un family tour! Gioco e apprendimento per tutta la famiglia: bambini/e e ragazzi/e, insieme ai genitori, alla scoperta dei Musei di Archeologia. Una vera caccia al tesoro, con la ricerca di indizi tra i reperti e gli indovinelli tra le sculture. Per il vincitore, ovviamente, un premio finale!

Prenotazione consigliata

La bottega del vasaio: costruisci un oggetto in argilla  

(8 – 12 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Come piccoli artigiani del passato, i bambini e le bambine impareranno a costruire e decorare piccoli vasi in argilla, sulla base di quanto accadeva nella preistoria. Verranno usate le tecniche dello stampo, del colombino e della pressione, con conchiglie e bastoncini come elementi di decorazione. Alla fine del laboratorio i partecipanti potranno riportare a casa l’oggetto realizzato!

Prenotazione consigliata

Scheggiatura della selce

(8 – 12 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Dimostrazione di tecniche di lavorazione della pietra. I partecipanti impareranno come gli uomini primitivi utilizzavano la pietra: i gesti, gli utensili e i metodi necessari a scheggiarla e a renderla uno strumento indispensabile per la sopravvivenza.

Prenotazione consigliata

Conoscere la selce

(8 – 12 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Ricostruire azioni, gesti e idee: una volta concluso lo scavo, l’archeologo preistorico si dirige in laboratorio per analizzare i manufatti in pietra rinvenuti. Attraverso il “rimontaggio” è possibile collocare tutti i manufatti in una sequenza continua, sino a risalire alla forma iniziale del blocco lavorato. L’archeologo comprende, in questo modo, le azioni, le gestualità e il progetto mentale dell’artigiano preistorico. Durante il laboratorio sarà possibile quindi vestire i panni dell’archeologo, rimontando semplici sequenze operative come un vero e proprio puzzle!

Prenotazione consigliata

L’arte nella Preistoria: i graffiti rupestri

(3 – 6 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Avete presente le antiche incisioni e le pitture rupestri che i nostri antenati hanno lasciato sulle rocce di lontane montagne o all’interno di grotte? I partecipanti proveranno a riprodurle, insieme agli operatori, e riceveranno in regalo un tatuaggio colorato: un modo per avere sulla pelle le antiche pitture!

Prenotazione consigliata

Il piccolo restauratore

(3 – 12 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Diventa anche tu un provetto restauratore ed impara a ricostruire un vaso preistorico come in un puzzle tridimensionale, attraverso tecniche e procedimenti che gli studiosi adottano per riportare gli oggetti al loro antico splendore.

Prenotazione consigliata

Laboratorio di disegno archeologico

(3 – 12 anni)

Museo delle Origini (45 minuti) Studia insieme a noi i reperti archeologici ed impara a disegnarli come un vero archeologo. I più piccoli si cimenteranno con le sagome di alcuni reperti selezionati per imparare a ricostruire la forma originaria dei manufatti utilizzati nella vita quotidiana durante la Preistoria.

Prenotazione consigliata

Impara e scrivi con l’alfabeto dei popoli antichi

(3 – 12 anni)

Museo del Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo (45 minuti) Verrà proposta una fantastica introduzione alla scrittura dell’antico Egitto, dei Fenici e del Vicino Oriente, illustrandone le tecniche e i loro supporti. Sarà possibile riprodurre gli alfabeti e intere parti dei testi!

Prenotazione consigliata

Conosci i nostri antenati

(3 – 12 anni)

Museo di Antropologia (45 minuti) Un viaggio nella preistoria toccando con mano i fossili e le riproduzioni di ossa di uomini primitivi e scimmie attuali; andando alla scoperta di come gli scienziati ricostruiscono la nostra storia evolutiva.

Prenotazione consigliata

Tocca con mano i predatori del passato (… e le loro prede)

(3 – 12 anni)

Museo Universitario di Scienze della Terra (45 minuti) Nel Pleistocene il nostro territorio ospitava alcuni dei predatori più incredibili che siano mai apparsi sulla Terra: iene, leoni, orsi e la celebre tigre dai denti a sciabola. E poi… le loro prede: mammut, grandi cervi, cavalli… I bambini/e potranno toccarli con mano a partire da… i loro denti, che – ieri come oggi – ci dicono cosa mangiamo e come lo facciamo.

Prenotazione consigliata

Osserva i micromondi al microscopio

(3 – 12 anni)

Museo Universitario di Scienze della Terra (45 minuti) Anche gli organismi minuscoli sono complessi, molto più di quanto non si pensi! Verrà fatto osservare a bambine e bambini una sottile sezione di roccia, così da scoprire un “micromondo” veramente incredibile: organismi che risalgono al tempo dei dinosauri o all’Egitto dei faraoni, e la specie Miniacina miniacea, microrganismo che può essere scambiato per un corallo!

Prenotazione consigliata

Cerchiamo le tracce dei dinosauri

(3 – 12 anni)

Museo Universitario di Scienze della Terra (45 minuti) I dinosauri, la passione di tutti i bambini/e (e non solo)! Verranno mostrate le testimonianze fossili presenti in Italia, con la descrizione dei siti in cui dinosauri carnivori ed erbivori hanno vissuto. Sarà possibile giocare con i calchi delle orme e produrne addirittura di nuove! Un laboratorio veramente… giurassico!

Prenotazione consigliata

Gioca con le orme preistoriche

(3 – 12 anni)

Museo Universitario di Scienze della Terra (45 minuti) Si chiama ‘pista’ una successione di almeno tre orme di uno stesso bipede: di solito la fanno gli animali, ma oggi la potranno produrre anche i bambini e le bambine! Un operatore applicherà vernice colorata (ma lavabile!) sulla superficie delle suole delle scarpe dei partecipanti, che saranno invitati a camminare su “corridoi” di carta.

Prenotazione consigliata

Realizza un erbario

(3 – 12 anni)

Museo Erbario (45 minuti) Impara con noi a costruire il tuo erbario e a riconoscere le piante della tua città!

Prenotazione consigliata

PET attack: inventa con il riciclo creativo

(3 – 12 anni)

Museo di Arte e Giacimenti minerari (45 minuti) I bambini saranno impegnati nella realizzazione di oggetti e lavoretti utilizzando materiali riciclati, stimolando la creatività e l’ingegno e accendendo l’interesse verso i temi del riciclo e del recupero dei materiali giunti a fine vita. Un buon modo per insegnare a rispettare l’ambiente, divertendosi!

Prenotazione consigliata

Il Polo museale Sapienza è una delle realtà culturali e scientifiche più interessanti dell’Ateneo romano e della città di Roma. Le sue collezioni rappresentano l’unica raccolta di arte, archeologia, scienze naturali, scienza e tecnica della capitale; il PmS coordina e promuove le attività di ben 18 musei dedicati al racconto delle diverse discipline a cui fanno riferimento. I musei che ne fanno parte sono: Anatomia Comparata, Anatomia Patologica, Antichità Etrusche e Italiche, Antropologia, Arte Classica, Arte Contemporanea, Arte e Giacimenti Minerari, Chimica, Erbario, Fisica, Idraulica, Merceologia, Orto Botanico, Origini, Scienze della Terra, Storia della Medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, Zoologia.

 I prossimi appuntamenti

13/05 – Acqua (I maestri del Bisso, della Seta e del Lino)

20/05 – Aria (Come costruire una stazione radio amatoriale e a seguire La Notte dei Musei)

27/05 – Terra (Giornata nazionale delle Miniere con la partecipazione straordinaria di Osvaldo Bevilacqua)

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: