Giallo a Venezia: un cadavere riemerge nella laguna a Sacca Fisola

cadavere_venezia

Questa mattina, un cadavere è riemerso nelle acque della laguna di Venezia. Il corpo è stato visto da un passante che camminava lungo la banchina e che ha subito chiamato aiuto, allarmato, dopo aver notato qualcosa di strano galleggiare nell’acqua.

Erano le 9 circa e il ritrovamento è avvenuto a Sacca Fisola, l’isola veneziana collegata alla Giudecca.

Sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco e le Forze dell’Ordine ed avendo accertato che si trattasse di un cadavere, hanno proceduto con il recupero del corpo. I sanitari ne hanno poi confermato il decesso e anche che la morte sia avvenuta da diverso tempo. Proprio per l’avanzato grado di decomposizione del corpo non è ancora stata identificata l’identità del cadavere. Le indagini sono incorso per accertarne le cause.

Dai primi accertamenti si pensa possa essere un uomo di 42 anni residente in città.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: