Affidabilità delle Assicurazioni auto online: come verificarla?

Cosa bisogna sapere prima di stipulare una polizza assicurativa

Sono tanti gli italiani che ancora non si fidano delle assicurazioni online e continuano a rivolgersi alle compagnie assicurative tradizionali. Eppure con le polizze stipulate sul web è possibile risparmiare fino al 70% e ricevere servizi in tutta sicurezza; fare un preventivo assicurazione auto online è questione di pochi minuti, ma prima di procedere con la stipula è sempre buona norma informarsi sull’affidabilità delle compagnie assicurative online esistenti e verificare la validità delle loro polizze auto.

Ecco alcuni consigli utili per verificare l’affidabilità di un’assicurazione online da tenere presente prima di acquistarne una:

Éoramai appurato che, in generale, le compagnie di assicurazione online siano più economiche rispetto alle tradizionali nel costo del premio. Sono meno care anche perché è facile pagare cifre inferiori eliminando alcuni servizi che altre compagnie prevedono. Rispetto alle compagnie tradizionali, ad esempio, non ci sono spese per la gestione delle agenzie, del personale e per le commissioni relative. Una cosa importante da fare è verificare se a prezzi inferiori corrispondono le stesse coperture rischio, le stesse condizioni di risarcimento danni e le clausole per la riscossione dell’indennizzo.

Il primo passo da compiere però è quello di controllare che la compagnia assicurativa sia regolarmente iscritta e presente nell’Albo dell’IVASS, ovvero l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. L’albo è facilmente consultabile online. In alternativa è possibile telefonare al numero 800.486.661 per chiedere informazioni e conferme.  La mancata presenza negli elenchi presenti fa decadere la validità delle RC Auto o assicurazioni online.

La regolare registrazione all’albo non è obbligatoria soltanto per le compagnie di assicurazione: in base alla normativa italiana tutti gli intermediari e i broker assicurativi devono essere presenti sul RUI, ossia il Registro unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi.

Quindi, prima di tutto un sito può essere considerato affidabile soltanto se presenta e mostra sempre tutti i dati dell’intermediario, indirizzo della sede, se i recapiti telefonici e di posta elettronica sono facilmente reperibili e le iscrizioni all’IVASS e alla RUI sono regolari e le date di iscrizioni visibili. Se queste informazioni sono mancanti è meglio diffidare e prendere in considerazione altre compagnie.

Un altro passo che si può compiere è quello di rivolgersi a chi ha già sottoscritto una polizza come quella. Si possono leggere recensioni ed opinioni sul web o, ancora meglio, se si conoscono direttamente le persone ci si può far prestare il contratto per poterlo leggere in tutta calma e controllare il costo del premio e le parti salienti del contratto, ovvero quelle che riguardano prestazioni, servizi e spesa complessiva. Ci riferiamo nello specifico a: copertura rischi, tutela legale, assistenza stradale, assicurazione sul conducente, assicurazione di base…

È di fondamentale importanza controllare, nel contratto, i dati relativi ai massimali e alle clausole, nel particolare le condizioni in cui la compagnia di assicurazioni non è tenuta a versare il risarcimento dovuto. Così facendo si avranno a disposizione tutti i dati necessari per calcolare il costo totale dell’assicurazione che si andrebbe a stipulare.

Attenzione alle RC auto con polizze estere. Sottoscrivere una copertura da una compagnia non abilitata sul territorio italiano può comportare problemi con la legge e soprattutto nel caso ci sia un sinistro da risarcire. Se non ci sono informazioni chiare, è meglio evitare di firmare la sottoscrizione: le spese di risoluzione delle problematiche in caso di sinistro potrebbero essere esose per via dell’intervento di legali stranieri.

Verificate che le condizioni del contratto abbiano la stessa applicazione anche in Italia. Anche in questo caso è bene controllare sul sito web dell’IVASS che la compagnia sia iscritta e presente nell’elenco delle compagnie abilitate ad operare in Italia.

È fondamentale leggere attentamente il fascicolo informativo che viene inviato via mail in allegato al preventivo.  Questo documento contiene le condizioni di stipula del contratto e le clausole di risarcimento in caso di sinistro. Il fascicolo informativo deve contenere gli eventi coperti dalla polizzae, cosa più importante, anche i sinistri esclusidal risarcimento.

Un aspetto da non sottovalutare è quello della sicurezza delle transazioni sul web, stipulando una polizza online quasi sicuramente si sceglierà di pagare online tramite carta di credito. È importante essere sicuri di trovarsi sul sito ufficiale della compagnia e non in un sito di phishing che ha le sembianze del sito ufficiale ma è stato creato da truffatori per copiare i dati della carta. Per non correre questo tipo di rischi è bene cercare i siti delle compagnie assicurative esclusivamente tramite Google evitando invece le email promozionali.

Infine si ricorda che le condizioni di polizza devono essere presenti sia sul sito che in forma cartacea insieme al contratto che deve essere sempre firmato in originale e rimandato per posta. Diffidare assolutamente delle compagnie assicurative che non consegnano un contratto.

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: