fbpx

A chi lo dici? Il manuale per insegnare ai giovani come comunicare con rispetto ed efficacia

Le parole che si scelgono quando si parla con qualcuno raccontano la persona che si è, rappresentano, fanno da ponte con gli altri. E hanno sempre delle conseguenze, piccole o grandi, che si usino dal vivo o online.

Nella comunicazione, non è sempre facile distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Alcune volte ci vogliono l’attenzione e la scrupolosità di un maestro: serve misurare bene le parole, aggiungere un sorriso e aspettare il giusto tempo perché il nostro messaggio arrivi all’altra persona. Altre volte, invece, comunicare significa restare all’erta a cercare il messaggio che l’altro ci sta inviando.

A chi lo dici? di Rosy Russo è un manuale agile e divertente, da leggere tutto d’un fiato o scegliendo un capitolo per volta, pensato per portare l’attenzione di giovani lettori e lettrici sulla comunicazione: sulle scelte e sulle conseguenze che questa impone, e sull’impegno che sempre richiede.

L’obiettivo è insegnare a comunicare con rispetto ed efficacia, grazie a strategie utili a imparare come “mettersi in ascolto” dell’altro, a storie e a suggerimenti pratici per scegliere le parole giuste, e a divertenti test per individuare i propri punti di forza e le proprie aree di miglioramento.

Terza uscita della serie Erickson Dipende da me! – collana che vuole aiutare i ragazzi e le ragazze a diventare protagonisti consapevoli del loro percorso di crescita, sostenendoli nello sviluppo e aiutandoli a sviluppare idee, valori e obiettivi personali – A chi lo dici? spazia tra comunicazione reale e virtuale, tra litigi, amicizie e rapporti appena nati: le storie narrate in ogni singolo capitolo mostrano come comunicare fa la differenza e come, in fondo, scegliere le parole giuste…dipende da ciascuno di noi.

Ad aiutare giovani lettori e lettrici nel percorso, i principi del Manifesto per la comunicazione non ostile che, come una mappa o una bussola, indicano una direzione di pensiero.

Rosy Russo, ideatrice di Parole O_Stili e MiAssumo, owner di SpazioUau. Madre di 4 figli, creativa dalla testa ai piedi, consulente di comunicazione e formatrice.

Parole O_Stili, l’associazione Parole O_Stili è nata a Trieste nell’agosto 2016 con l’obiettivo di responsabilizzare e educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile. Promuove i valori espressi nel Manifesto della comunicazione non ostile e si rivolge a tutti i cittadini consapevoli del fatto che «virtuale è reale» e che l’ostilità in Rete ha conseguenze concrete, gravi e permanenti nella vita delle persone. Parole O_Stili lavora con le scuole, le università, le imprese, le associazioni e le istituzioni nazionali e territoriali per diffondere le pratiche virtuose della comunicazione in Rete, e per promuovere una consapevolezza diffusa delle responsabilità individuali.

 

Pagine: 264

Prezzo: 16,50€

Libreria: 16 settembre 2022

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: