Allerta meteo. Dopo la tromba d’aria Killer sul Lazio arriva freddo e pioggia [Video della tromba d’aria]

tromba_aria

La tromba d’aria Killer di ieri ha lasciato dietro di sé una cinquantina di feriti e due morti: a Ladispoli è morto un giovane di 25 anni colpito da un pezzo di cornicione, mentre a Cesano un uomo di sessanta anni è stato schiacciato da un albero all’interno della sua macchina. I video della tromba d’aria che girano su internet sembrano scene di un film. Dopo il terremoto un altro agente atmosferico a spaventare e colpire e ora a concludere il quadro il maltempo che sta già imperversando sulle zone colpite dal sisma, in Toscana, Sardegna e neve in Alto Adige. In arrivo ora piogge, vento forte e calo delle temperature, con peggioramenti nelle prossime ore in tutta Italia

La previsione è dei meteorologi del Centro Epson Meteo, che sottolineano il rischio di nubifragi e temporali soprattutto in Sardegna e nelle regioni centrali. Finora gli accumuli di pioggia più abbondanti si sono registrati presso la stazione Melo – Cutigliano (PT) con 278,2 litri su metro quadro, pari al doppio della pioggia che dovrebbe cadere nell’intero mese di novembre sulla stessa zona.

tromba_aria_lazio

Nelle prossime ore il maltempo, con piogge e temporali anche di forte intensità – affermano gli esperti – riguarderà le Marche, la Toscana, l’Umbria e il Lazio, specie nel pomeriggio. Soffieranno venti molto intensi, con raffiche oltre i 100 km/h in Appennino”. L’inizio della settimana sarà inoltre all’insegna di un calo termico a iniziare dal Centronord, ma con il coinvolgimento tra martedì e mercoledì anche del Meridione. Un po’ ovunque si perderanno 4-5 gradi, ma con situazioni locali in cui il calo sarà anche intorno ai 10 gradi. Si Raggiungeranno così valori anche di 2-4 gradi sotto le medie stagionali con i valori più bassi martedì al Centronord, mercoledì al Sud. Questo perchè, spiegano i meteorologi, “tra oggi e l’inizio della prossima settimana il tempo sull’Italia sarà dettato dagli effetti di una ampia circolazione depressionaria centrata oltralpe e associata ad aria sensibilmente più fredda, e dal passaggio di un’intensa perturbazione sul nostro Paese“.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: