Xiaomi: nuovi smartphone Mi 5 e Mi 4s al Mobile World Congress 2016

Xiaomi_Mi_5

Il Mobile World Congress 2016 si sta avvicinando alla sua naturale conclusione, e come avviene ogni anno, anche in questo 2016 è stato possibile assistere alla presentazione di una grande quantità di prodotti, soprattutto smartphone, che in gran parte si sono dimostrati in linea con le molte indiscrezioni trapelate nei mesi passati, soprattutto per quanto riguarda gli smartphone.

Grande attenzione, in tal senso, hanno attirato i nuovi smartphone top di gamma prodotti da Samsung, Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, ma anche il nuovo LG G5 e i tre nuovi smartphone Sony della linea Xperia X. E in linea con quanto in molti si aspettavano dall’evento di Barcellona, la conferenza organizzata dal colosso cinese Xiaomi, ha portato alla presentazione ufficiale di due nuovi smartphone, tra cui l’attesissimo top di gamma Mi 5.

Come già ricordato in passato, il 2015 è stato certamente un anno molto positivo per Xiaomi, che ha avuto la possibilità di espandersi in altri paesi oltre alla Cina, soprattutto India, riuscendo ad imporsi come primo produttore di smartphone in Cina e quinto produttore a livello globale, superando i 70 milioni di dispositivi distribuiti, un risultato che evidenzia una crescita esponenziale attribuita soprattutto alla qualità dei dispositivi prodotti dalla società e dai prezzi accessibili che li contraddistinguono.

La conferenza ufficiale organizzata da Xiaomi al MWC 2016, come appena detto, ha permesso quindi di presentare due nuovi dispositivi. Quello più atteso era lo Xiaomi Mi 5, nuovo dispositivo di fascia alta presentato dal colosso cinese, realizzato per l’occasione in tre varianti che differiscono tra loro per alcune specifiche tecniche e per il prezzo che, in ogni caso, si mantiene al di sotto dei €400, al cambio attuale.

Partiamo dal design del nuovo terminale che può contare su una scocca leggera realizzata in vetro e ceramica con inserti in metallo, insieme ad un display Full HD da 5.15 pollici, batteria da 3000mAh che può essere ricaricata velocemente grazie al supporto alla tecnologia Quick Charge, insieme ad una fotocamera principale da 16MP con stabilizzatore ottico dell’immagine e fotocamera frontale da 4MP. Non manca il lettore di impronte digitali che rende l’accesso al dispositivo ancora più sicuro.

Le tre varianti dello smartphone, differiscono per alcuni aspetti. La Standard Edition integra, infatti, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna e processore Qualcomm Snapdragon 820 da 1.8GHz. Il prezzo è fissato a 1999 yuan (circa €277). La versione High Edition, invece, offre 64GB di memoria e 3GB di RAM al prezzo di 2299 yuan (circa €319). Infine la Ceramic Edition offre il processore Qualcomm Snapdragon 820 con clock a 2.5GHz, 4GB di RAM e 128GB di memoria interna, per un prezzo fissato a 2699 yuan (circa €375).

La disponibilità è fissata per aprile 2016 in Cina, ma non è ancora chiaro se la disponibilità verrà estesa anche ad altri territori come USA ed Europa.

Durante lo stesso evento, Xiaomi ha svelato anche il nuovo Mi 4s, smartphone di fascia medio bassa che integra un display da 5 pollici, processore esa core Qualcomm Snapdragon 808, 3GB di RAM, 64GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP, batteria da 3265mAh ed un prezzo di 1699 yuan.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: