WhatsApp consente ora di scambiare documenti PDF

WhatsApp_invio_documenti

WhatsApp non ha certo bisogno di presentazioni, essendo una delle applicazioni più popolari tra quelle disponibili sui principali Store digitali ed essendo riuscita a confermarsi come l’applicazione di messaggistica più popolare al mondo, un risultato dimostrato dagli oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese che utilizzano l’applicazione su smartphone e tablet contribuendo ad incrementare la sua popolarità.

Dal lancio ufficiale avvenuto nel 2010 ad opera di Brian Acton e Jan Koum, WhatsApp è cambiata notevolmente, da qualche tempo fa parte dell’universo di Facebook a seguito dell’acquisizione record avvenuta per oltre 19 miliardi di dollari e negli ultimi mesi ha annunciato importanti novità in arrivo prossimamente, eliminando persino il costo di abbonamento annuale. E adesso, con un aggiornamento pubblicato in questi giorni, gli utenti WhatsApp hanno finalmente la possibilità di scambiarsi anche documenti nella chat.

Il team di WhatsApp ha reso disponibile un aggiornamento per l’applicazione ufficiale disponibile per Android e iOS, ma al momento non per gli utenti Windows Phone, permettendo in maniera intuitiva di inviare documenti alla persona con cui si sta comunicando.

Per farlo è necessario aprire l’apposito menù dedicato alla condivisione e scegliere l’opzione dedicata alla condivisione dei documenti, e a quel punto le possibilità cambiano a seconda che si usi un iPhone o uno smartphone Android. Gli utenti in possesso di un melafonino potranno infatti decidere di inviare documenti esclusivamente attraverso il supporto alle principali piattaforme cloud come iCloud o Google Drive, OneDrive e Dropbox. Al tempo stesso gli utenti Android, potranno anche visualizzare una lista dei documenti archiviati in quel momento sullo smartphone e scegliere in maniera più rapida. Possibile anche la scelta di ricezione automatica dei documenti.

In ogni caso i documenti condivisi con gli altri utenti resteranno visibili nel menù dedicato, relativo ad un determinato contatto. E’ superfluo ricordare che, per sfruttare questa nuova funzione disponibile, sarà necessario aver installato la versione più recente dell’applicazione. Per il momento, WhatsApp conferma che l’unico formato supportato è quello PDF, ma è molto probabile che nel prossimo futuro gli utenti potranno condividere anche altri formati.

Si tratta di una novità molto utile per chi dovrà condividere documenti, che completa ulteriormente l’esperienza offerta da WhatsApp che, fino ad oggi, oltre a comunicare attraverso messaggi istantanei e chiamate vocali, consente anche di condividere foto, video e note vocali con i propri contatti.

Nessuna conferma, invece, per gli utenti Windows Phone, che probabilmente dovranno attendere prima l’integrazione di questa novità nella versione Beta e, successivamente, nella release stabile di WhatsApp.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: