Vuoi ridurre il consumo di batteria dello smartphone? Cancella l’app di Facebook

facebook-consuma-batteria-su-android

Gli ultimi mesi per il colosso dei social network Facebook non stanno riservando sorprese positive, soprattutto in Europa, dopo la recente decisione di bloccare la condivisione dei dati da WhatsApp a causa delle preoccupazioni delle autorità di garanzia della privacy, e le accuse in Germania che hanno portato all’apertura di una indagine nei confronti dei vertici della piattaforma social per non aver bloccato una pagina Facebook che inneggiava all’odio razziale, negando addirittura lo sterminio degli ebrei.

Nonostante questo, Facebook continua a confermarsi il social network più popolare al mondo con numeri da record come 1.79 miliardi di utenti attivi ogni mese, la maggior parte dei quali da mobile, e oltre 1 miliardo di persone che ogni giorno accede alla piattaforma da dispositivi mobili. L’importanza del segmento mobile è attribuita ai molti investimenti che la società ha dedicato a questo settore negli ultimi anni, puntando sul proprio client dedicato a smartphone e tablet. Ma sarebbe proprio l’app ufficiale di Facebook la principale responsabile di un enorme dispendio della batteria evidenziato in questi giorni da alcuni esperti.

Come ampiamente noto l’app Facebook, trattandosi di un social network che si aggiorna costantemente con nuovi post, contenuti condivisi e notifiche inviate agli utenti, risulta particolarmente pesante, e la correlazione tra Facebook e un consistente consumo della batteria dello smartphone è già stato ampiamente evidenziato in passato nella versione iOS, spingendo la stessa società a prendere una serie di provvedimenti per impedire che l’esperienza di Facebook possa inficiare l’autonomia della batteria dei dispositivi sui quali è installato.

Nonostante le misure intraprese, tuttavia, secondo le rilevazioni effettuate dal portale Tech World Zone, l’applicazione Facebook starebbe creando molti problemi anche agli utenti Android, e ciò si tradurrebbe in un dispendio eccessivo della batteria, arrivando a ridurre del 20% l’autonomia del dispositivo.

Ma a cosa è dovuto questo dispendio impressionante? Secondo i test effettuati su uno smartphone Nexus 6P, il probema si verifica anche nel momento in cui il dispositivo viene impostato in modalità aereo, quindi impossibilitato ad accedere alla rete Wi-fi. L’app di Facebook, in questo caso, continuerebbe a funzionare in background, consentendo all’app di avviarsi istantaneamente e mostrare le notifiche al momento della riattivazione.

Lo stesso report, inoltre, conferma che oltre a ridurre l’autonomia della batteria dello smartphone, l’app di Facebook si ripercuoterebbe negativamente anche sulla velocità di avvio delle altre applicazioni installate sul dispositivo, contribuendo a peggiorare l’esperienza degli utenti. In attesa di una soluzione, quindi, il consiglio da seguire sarebbe quello di cancellare l’applicazione dal proprio smartphone affidandosi alla versione web del social network.

Intanto, però, un portavoce di Facebook ha dichiarato quanto segue:“Abbiamo sentito notizie di alcune persone che riscontrano problemi di velocità provenienti dalla nostra applicazione Android. Stiamo indagando su questo e vi aggiorneremo il più presto possibile. Siamo concentrati nel continuare a migliorare questi problemi”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: