ReFlex: creato in Canada il primo smartphone completamente flessibile

ReFlex_smartphone_flessibile

Il mercato smartphone negli ultimi anni è cresciuto radicalmente, con decine di produttori da tutto il mondo impegnati nella realizzazione di nuovi dispositivi, ed una notevole quantità di modelli commercializzati ogni anno, che si adattano alle esigenze del pubblico e implementano costantemente novità sia in termini di design che di specifiche tecniche.

Mentre si attende l’inizio del Mobile World Congress 2016 di Barcellona, arriva dal Canada l’annuncio di qualcosa di decisamente innovativo. Si tratta di ReFlex, descritto come il primo smartphone completamente flessibile, realizzato tuttavia non da un produttore del settore, ma da un team di ricercatori universitari.

Il progetto ReFlex è stato realizzato dallo Human Media Lab dell’Università Queen in Canada, che ha di fatto realizzato quello che si conferma a tutti gli effetti il primo smartphone completamente flessibile, dotato di tecnologie in grado di rivoluzionare completamente l’esperienza e l’interazione da parte degli utenti.

ReFlex, infatti, è uno smartphone con display flessibile in alta definizione realizzato da LG, e alle due estremità può essere facilmente piegato offrendo un feedback tattile che si adatta ai movimenti in base, e risponde con vibrazioni in base alle azioni compiute dalle persone. Ad esempio, ReFlex è in grado di dare la sensazione di sfogliare realmente un libro durante la lettura di un ebook, o di permette di giocare ad Angry Birds senza bisogno di toccare lo schermo del terminale. Lo smartphone integra, inoltre, delle apposite tecnologie in grado di simulare la forza e l’attrito attraverso le vibrazioni, assicurando una esperienza ancora più realistica.

I ricercatori canadesi hanno specificato che quello realizzato è al momento solo un prototipo, e saranno necessari almeno altri cinque anni prima di poter vedere completato un dispositivo del genere. Non è da escludere, tuttavia, che i principali produttori del settore possano decidere di anticipare i tempi e realizzare qualcosa del genere in tempi più ridotti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: