Huawei Mate 30: data di presentazione e dettagli sulle caratteristiche

Pochi giorni fa Samsung ha svelato al mondo la nuova linea di phablet Galaxy Note 10, e per le prossime settimane sono previsti altri smartphone top di gamma molto attesi, dalla nuova generazione di iPhone della Apple ai prossimi esponenti della famiglia Google Pixel. Tra i produttori pronti a svelare novità importanti c’è anche Huawei che a breve dovrebbe aprire il sipario sull’attesissimo Mate 30, il prossimo esponente della famiglia di phablet che promette importanti novità, non solo estetiche ma interne per garantire performance superiori al passato.

Se le recenti indiscrezioni si erano concentrate sulla fotocamera del dispositivo, questa volta i dettagli trapelati in rete appaiono ancora più interessanti, provenienti tra l’altro da un esponente di rilievo del produttore cinese. Le nuove informazioni, infatti, riguardano alcune delle caratteristiche tecniche e, soprattutto, la data di presentazione di Huawei Mate 30, a quanto pare fissata per settembre.

Le informazioni sono state riportate da un sito di informazione russo, attribuite a Wang Chenglu, a capo della divisione Huawei Consumer Business Software, rilasciate in occasione di una conferenza organizzata durante la recente Huawei Developer Conference, che tra le altre cose ha portato alla presentazione del sistema operativo HarmonyOS.

In quell’occasione, secondo le informazioni trapelate, Wang Chenglu avrebbe confermato molte informazioni interessanti. A cominciare dalla data di presentazione di Huawei Mate 30, fissata per il 19 settembre. Un altro dettaglio importante riguarda una delle componenti più importanti del nuovo terminale, rappresentata dal chip Kirin 990. Quest’ultimo non è stato ancora svelato, ma come avvenuto in passato la presentazione potrebbe avvenire in occasione dell’IFA 2019 che si terrà a Berlino.

Il nuovo processore, stando ai dettagli, dovrebbe essere realizzato da TSMC con un processo produttivo a 7 nanometri EUV, che dovrebbe garantire una maggiore potenza rispetto al suo predecessore. Inoltre il nuovo chip garantirebbe il supporto alle reti 5G.

Per scoprire se questi dettagli saranno confermati, l’unica possibilità è attendere aggiornamenti. Nel frattempo, ricordiamo che altre caratteristiche trapelate di recente sui nuovi Mate 30 hanno anticipato l’integrazione di un display da 6.7 pollici di diagonale, con lettore di impronte digitali sotto lo schermo, fino a 12GB di RAM e 1TB di storage e batteria da 4500mAh. Come trapelato di recente, la fotocamera posteriore di Mate 30 Pro dovrebbe essere dotata di due obiettivi da 40MP, un terzo da 8MP con zoom ottico e un sensore ToF.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: