Calcio, il Napoli vince la sua sesta Coppa Italia. Juve sconfitta ai rigori

Il primo trofeo calcistico nazionale dopo lo scoppio del Coronavirus è stato assegnato. Non il primo della stagione, perché a dicembre la Lazio si è aggiudicata la Supercoppa Italiana, ma l’Italia non era stata ancora colpita dalla pandemia di Covid-19. Ma in entrambi i casi, a farne le spese è stata la Juventus, alla sua seconda finale persa di fila: a portarsi a casa la Coppa Italia è il Napoli di Rino Gattuso. Che si aggiudica la finale della Coppa nazionale sconfiggendo i bianconeri del grande ex Maurizio Sarri ai rigori. 0-0 dopo i primi 90 minuti, con un Napoli che ha dimostrato di essere nettamente più in forma rispetto agli avversari dalla ripresa delle competizioni, poi ai rigori il trionfo azzurro. 4 rigori realizzati su 4 per i partenopei, mentre gli errori dal dischetto di Dybala (parata di Meret) e Danilo sono fatali per la Juventus.

Una Coppa Italia arrivata a Napoli in una stagione fino a questo momento sofferta e ricca di ostacoli soprattutto per via delle questioni di spogliatoio che hanno portato all’addio di Ancelotti e sono andate inevitabilmente a ripercuotersi sull’andamento in campionato della squadra. Ma l’arrivo di Gattuso (in questo caso si può dire: l’allievo supera il maestro, visto che è stato proprio Ancelotti a valorizzare più di tutti “Ringhio” in carriera ai tempi del Milan da giocatore) ha saputo ricompattare alla grande la squadra dando nuova fisionomia al gruppo, regalando ai suoi una Coppa Italia più che meritata: durante il loro cammino, gli azzurri hanno eliminato Lazio ai quarti di finale e Inter in semifinale, e in finale la Juventus. Praticamente le prime tre della classe di questo campionato finora. Guadagnandosi l’accesso sicuro a una delle coppe europee della prossima stagione: se non la Champions (favorita per il quarto posto sempre l’Atalanta, ma l’obiettivo non è impossibile da raggiungere), l’Europa League, con accesso diretto alla fase a gironi a prescindere dal piazzamento finale in campionato grazie alla vittoria della Coppa. Infine, per gli amanti delle statistiche: sesta Coppa Italia vinta su 10 finali disputate dai partenopei nella loro storia, con 3 Coppe su 6 vinte nell’era De Laurentiis e negli ultimi dieci anni. Per la Juventus è invece, oltre a essere la seconda finale persa in questa stagione, la sesta finale di Coppa Italia persa (di 19 finali disputate, record per la manifestazione, delle quali 13 vinte, con la Juve che ancora detiene il primato di Coppe Italia vinte). I bianconeri non steccavano una finale di Coppa Italia dal 2012, anche in quell’occasione contro il Napoli, ai tempi allenato da Walter Mazzarri. Da allora, quattro finali su quattro vinte contro Milan e Lazio due volte a testa (e in quattro anni consecutivi), con la striscia positiva terminata ieri sera.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: