#Coronavirus in numeri. Contagiati principalmente uomini tra 49 e 56 anni

Siamo a 563 morti per #coronavirus, quasi interamente circoscritti in Cina ad eccezione di un decesso ad Hong Kong e uno nelle Filippine. Il contagio totale conta 28.000 persone in tutto il mondo. Nell’ultimo giorno soltanto ci sono state 73 morti. Tra i contagiati c’è anche un neonato nato il 2 febbraio ma ancora non è chiaro se è stato contagiato ancora in utero o quando è nato per via aerea. I bambini infettati sono pochissimi, contrariamente a quanto si potrebbe immaginare e l’età mediana dei malati si aggira intorno ai 49-56 anni. Una via similare a quanto avvenuto in passato sia per la Sars del 2003 che della Mers nel 2015. Non è ancora chiaro come mai il contagio di questi virus così potenti sia così basso nei bambini.

Tornando ai decessi attuali si sa che sono principalmente uomini e quasi tutti (la percentuale supera l’80%) con più di 60 anni e problemi pregressi di salute. Sono quasi tutti abitanti della provincia di Hubei, dove si trova Wuhan. Al di fuori della Cina i contagiati sono 216 in 24 paesi diversi. Subito dopo la Cina il Paese con più contagi è il Giappone (45 casi), poi Thaiwan (25 casi). In Europa abbiamo avuto infezioni in Germania (12), Francia (6), Italia (2), Regno Unito (2), Belgio, Svezia, Spagna e Finlandia (1). Gli Stati Uniti hanno registrato al momento 12 casi.
Ricordiamo che la città di Wuhan ha 11 milioni di abitanti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: