Incidente a Roma ci lascia il giovane chef Alessandro Narducci

E’ una di quelle notizie che non vorremmo mai dare, che ci diventa difficile scrivere, perché la ristorazione e il food è “nuove inaugurazioni”, ricette da proporre, un conviviale assaggio e animi sempre allegri. Purtroppo tutto è così veloce ora e con troppa velocità ci ha lasciato Alessandro Narducci il giovane chef romano del ristorante Acquolina, che ha perso la vita in un incidente nella sera di ieri .

Era diretto verso casa su uno scooter con Giulia Puleio, appena usciti dalla manifestazione Vinòforum sul Lungotevere, quando hanno avuto l’impatto con un’autovettura guidata da un trentenne romano che è stato trasportato con il codice rosso al Policlinico Gemelli, ma purtroppo per Alessandro e Giulia è stato fatale.

Un lavoro dove ci si sporca le mani, dove si cresce e si hanno grandi soddisfazioni, Alessandro Narducci, classe 1990 aveva già affiancato lo chef Heinz Beck ed ora era socio e a capo della cucina del Ristorante Acquolina  a Roma, tanti progetti e molto da spadellare.

Quando succedono questi episodi tristi ci si arresta improvvisamente a pensare, a riflettere, le parole sono superflue, i perché tanti e senza risposte, ma solo un timido grazie… Alessandro.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: