Megane RS 280 EDC Sport, potenza e controllo

La nuova  Megane RS offre per prima al mondo, nel suo segmento, il sistema  4CONTROL a 4 ruote sterzanti. Gli ingegneri annunciano che questa soluzione tecnica garantisce il meglior risultato possibile  in termini di agilità, efficienza e stabilità. Le curve dovrebbero essere spettacolari.

Ma non è finita, hanno portato su quest’auto, relativamente alle sospensioni, gli smorzatori idraulici di compressione con fermo. Direttamente dal mondo del Rally, le sue sospensioni migliorano il comfort quotidiano. In una situazione di guida sportiva, questa tecnologia filtra i disturbi ed evita gli effetti di rimbalzo per un controllo ottimale del contatto tra pneumatico e strada. Gli assetti possono essere variati dal più confortevole al Race

Sotto il cofano, la Megane RS utilizza il nuovissimo  4 cilindri turbo, il medesimo messo su Alpine. In questa configurazione però, il motore da 1,8 litri sviluppa 280 CV per una coppia massima di 390 Nm. ( è prevista anche una versione da 300 CV che arriverà entro la fine dell’anno, la Megane RS Trophy, con un assetto ancora più rigido, ruote maggiorate e freni specifici). Per la trasmissione, invece, ci sono due cambi,un EDC manuale e sequenziale . C’è da chiedersi, a livello fiscale, quanto un prodotto simile possa avere commerciabilità in Italia. La tassazione è alta per una berlinetta da 280 Cv.

Le prestazioni dichiarate parlano di una velocità massima di 250 Km/h e un’accelerazione 0-100 Km/h in 5.8 sec.  L’auto con il cambio EDC a sei marce, perde qualcosa in termini di velocità pura, ma con i paddles al volante e con i diversi assetti migliora sensibilmente la guidabilità  il confort. Ci sono 4 differenti settaggi, dal più morbido al RACE, che appiattisce l’auto  rendendola molto più reattiva in ogni comparto.

Il design esterno, è voltato a migliorare l’efficienza aerodinamica senza stravolgere l’auto. Affinamenti con vocazione sportiva. La nuova Mégane RS con appendici maggiori di 60 mm nella parte anteriore e 45 mm nella parte posteriore, estrattori d’aria laterali e un diffusore posteriore progettato per aumentare l’effetto suolo (ma anche molto scenico), lo scarico centrale è davvero intrigante. Frontalmente sotto il logo Renault, c’è la specifica del modello e la griglia a nido d’ape nero lucido. Nei grandi cerchi in lega sono ben visibili i freni Brembo griffati e color rosso racing.

Interno:

All’interno troviamo un ambiente tipicamente sportivo con sedili a guscio e ampiamente imbottiti ai lati. Le rifiniture sulla plancia rievocano quelle delle sportive più classiche, così come la leva del cambio. Le tipiche impuntature sportive immerse nella modernità dei nuovi schermi touch. La pedaliera è in alluminio con inserti antiscivolo. Anche il sistema RS Monitor è stato completamente ridisegnato in termini di ergonomia e funzionalità. Sintetizzando le informazioni di una quarantina di sensori distribuiti sull’auto, visualizza e ne permette la selezione sul touchpad 8.7 “dell’R-Link 2 una moltitudine di comandi e visualizzazione di parametri in tempo reale, come accelerazione, frenata, angolo sterzata, il funzionamento del sistema 4CONTROL , temperature e pressioni, definizione dell’assetto, della risposta del motore e dello scarico. Inoltre, il nuovo Monitor  consente di registrare e filmare le  sessioni di guida per sovrapporre i dati di telemetria (per confrontare i dati sul giro).

La nuova Megane RS 280 EDC sarà disponibile da primavera presso i concessionari. Gli ordini, invece, inizieranno da Febbraio.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: