Voragine a Firenze di 200 mt inghiotte 20 auto e toglie acqua in città

firenze3

Questa mattina alle 6.15 c’è stato un grave smottamento in lungarno Torrigiani a causa della rottura delle tubazioni principali dell’acqua sulla riva sinistra. Proprio tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie, in pieno centro di Firenze. Chiusa la rete idrica tra Oltrarno e Campo di Marte.

Una voragine di circa duecento metri per sette di larghezza nel centro di Firenze. I vigili del fuoco accorsi sul posto   sono al lavoro per identificare le cause. Molto probabilmente, la causa sarebbe la rottura di una condotta che avrebbe dapprima riempito le cavità e una volta trovato sfogo liberato lo spazio sottostante creando il vuoto. Sono state coinvolte una ventina di auto in sosta, ma al momento non risulterebbero persone ferite.

firenze1

Sul posto anche Polizia Municipale, protezione Civile e lo stesso Sindaco Nardella. Gli argini dell’Arno hanno retto ma risultano danneggiati. Non sono escluse evoluzioni, anche perché la voragine continua ora a riempirsi d’acqua a causa della tubazione che continua a immettere acqua e le auto risucchiate che fanno da tappo aumentando altresì il peso  sulla spalletta danneggiata.  A breve dovrebbe essere interrotto il flusso e grazie ad un’idrovora svuotata la voragine.

La messa in sicurezza degli argini è la priorità del momento. Liberare la zona dalle auto presenti per far accedere i mezzi che alleggeriranno gli argini. Tra tanto la società che gestisce le acque sta approntando un piano per ripristinare l’acqua potabile per le abitazioni e i locali della zona. Sono state già mobilitate dalla Protezione Civile le cisterne provvisorie per i cittadini.

I tempi: Le rotture delle tubature  sembrerebbero essersi verificate in diverse tempistiche. Due rotture, la prima sulla condotta principale che  passa proprio sulla riva  sinistra dell’Arno, (opposta per intenderci, alla zona degli Uffizi e P.zza Signoria), ovvero la conduttura principale per l’Oltrarno. In conseguenza del primo guasto, verificatosi ieri notte, sarebbero poi saltate le altre tubature (si era aperto anche un tombino). Il lungarno era stato anche chiuso, dalla Polizia Locale. La società di gestione delle acque,  Publiacqua, ha chiuso l’afflusso dell’acqua per il primo guasto, ma ciò ha causato una  una “sovrappressione” su altre tubature, con conseguente rottura della tubazione principale.

firenze2

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: