Trovata morta Erin Moran, la Joanie Cunningham di Happy Days

Chi non ricorda il suo bellissimo sorriso visto crescere insieme a lei nelle puntata di Happy Days. Lì Erin Moran era per tutti Joanie Cunningham, la sorella di Richie. Dapprima bambina  poi giovane adolescente alle prese con le prime cotte. Era una di noi e così è rimasta, fissa, nella nostra immaginazione. Eppure il tempo passa anche per questi personaggi che ci hanno fatto sognare e spesso ci ricordiamo di loro dopo anni solo perché la cronaca li riporta in vita. Ma spesso li riporta in vita proprio quando si viene a sapere della loro morte e così escono dal loro ruolo per tornare a ricoprire quello della loro vita normale e spesso ben più triste di quella che rappresentavano in TV.

Così a soli 56 anni Erin Moran è stata trovata morta, dopo aver passato momenti poco felici. Da cinque anni era ormai rimasta senza soldi, costretta a vendere la sua villa in California. Viveva dentro un camper, parcheggiato in un campeggio per roulotte. Tutto per colpa di alcol e droga, amici di una vita trasformata in disastro. “Ero bella, ricca e famosa e adesso non mi è rimasto nulla, nemmeno una casa. Non ho più un dollaro e sono obbligata a vivere come una randagia”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: