Le ipotesi sulla scomparsa di Elisa Pomarelli. Parlano la sorella e un amico di Massimo

Elisa Pomarelli, 28 anni di Piacenza, è scomparsa nella serata del 25 agosto, momento dal quale non si hanno più sue notizie. Francesca Pomarelli, sorella minore di Elisa tiene aperte le speranze “Sono sicura che sia ancora viva. Massimo ne era innamorato e a lei teneva da morire. Che l’abbia ammazzata non ci credo. Al massimo l’ha rapita”.

La via che stanno seguendo è quella del rapimento passionale: Massimo Sebastiani, amico della donna da tre anni, ne è follemente innamorato. Ora stanno indagando sia sul rapimento che su un presunto omicidio e la conseguente fuga tra i boschi. Uno dei suoi amici ha rilasciato una intervista su Radio Sound:

“Diceva ‘La voglio, la voglio, ma lei non ne vuole sapere e siamo soltanto amici”. Un’ossessione per la donna che avevano notato i suoi amici, tanto da cercare di dissuaderlo e di lasciar stare un rapporto che non avrebbe portato a niente. Elisa anche sapendo dell’amore nei suoi confronti, non ha mai ricambiato il sentimento e così alla fine i due erano diventati molto amici, trovando un equilibrio differente da quello che l’uomo avrebbe voluto.

“Passavano parecchio tempo insieme e lui l’accompagnava tra i campi a bordo del trattore mentre svolgeva i suoi lavori. Lui sperava che un domani lei cedesse al suo amore”, prosegue nell’intervista l’amico di Massimo. Sull’ipotesi che Massimo possa aver fatto del male alla ragazza l’amico resta scioccato: “Mi viene da credere che lui abbia agito avendo perso la ragione, senza rendersi conto della gravità di ciò che ha fatto. Va detto che lui mi è sempre sembrato equilibrato, magari un po’ eccessivo nell’esprimersi”. Secondo chi lo conosce quindi l’ipotesi di omicidio resta improbabile, mentre più plausibile il rapimento. Le ricerche continuano.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: