Almeno 19 adolescenti uccisi in un attentato a Manchester

Aggiornamento ore 9:45, sale a 22 il numero delle vittime e 56 i feriti accertati. L’esplosione è stata confermata unica nella zona antistante l’entrata alle tribune. Questa mattina, invece, alla stazione di autobus Victoria a Londra  c’è stata l’evacuazione generale  per il ritrovamento di un pacco sospetto.

————————————————————————————————————————-

Una bomba ha ucciso almeno 19 ragazzi e causato più di 50 feriti ieri sera in quello che sarebbe dovuto essere il primo tra i concerti di Ariana Grande, nel Arena “Concert Hall” di Manchester, Si è trattato di un attentato, probabilmente suicida, di matrice terroristica

La polizia ha rilasciato una dichiarazione molto semplice che non nasconde però una grande tensione, così anche il primo ministro Britannico Theresa May, esprimendo la propria solidarietà alle famiglie dei propri concittadini: “Stiamo lavorando per stabilire i dettagli di ciò che viene trattata dalla polizia come un terribile attacco terroristico”.
“I servizi di sicurezza, la polizia e l’esercito in assetto da guerra sono accorsi sul luogo ed hanno circondato la zona facendo defluire la gente, prestando i soccorsi e definendo l’accaduto. La paura era che ci fossero altri esplosivi che potevano azionarsi nella zona. ” Le dichiarazioni ufficiali riportate anche nelle agenzie di stampa.

Poco dopo, l’annuncio con il terribile numero di giovani vittime, 19 adolescenti e  circa 50 feriti per un attentato terroristico.

Abbiamo ascoltato l’ultima canzone e improvvisamente c’è stato come un lampo con un botto e poi fumo“, ha detto un testimone che stava fuori del luogo , con la moglie, per aspettare le figlie. Ha riportato ferite ad un piede e la moglie allo stomaco con frammenti di metallo. L’attentato infatti è avvenuto al di fuori dell’Arena, quando il pubblico stava defluendo al termine dell’esibizione. Ci sono state, ovviamente scene di panico e gente che scappava da tutte le parti.

“Stavamo per uscire dall’Arena, dopo il concerto Ariana Grande,  quando abbiamo sentito un’esplosione che ovviamente ha  spaventato tutti, e tutti cercavano di fuggire ovunque, tra scene di panico, e urla. una grande confusione, chi è caduto è stato anche calpestato”. così ha raccontato una  testimone 22 anni presente alla manifestazione.

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=adT6vaQRwtg[/embedyt]

“Tutti erano in preda al panico e  spingevano  giù per le scale delle uscite di emergenza” “La sala era piena di gente, c’era un odore di bruciato, c’era un sacco di fumo mentre siamo scappati”, così un’altra testimone

L’Arena “Concert Hall” può ospitare fino a 21.000 persone. Non si è ancora capito se si è trattato di due esplosioni distinte o di una solamente. Secondo le prime ricostruzioni all’interno della Sala Concerti c’è stata una esplosione di un Kamikaze con un ordigno pieno di chiodi. Secondo altri si è trattato di due differenti eventi organizzati contemporaneamente per non dare scampo. La Polizia è però ancora cauta nel fare dichiarazioni. L’area è adesso chiusa e gli artificieri stanno eseguendo gli accertamenti del caso.

Anche la cantante Ariana Grande si è detta “distrutta per quanto accaduto” . Anche attraverso twitter ha rilasciato dichiarazioni di grande partecipazione e di  dolore.

Londra, attraverso il sindaco Sadiq Khan, ma anche Parigi con il sindaco Anne Hidalgo e tutta l’Europa si sono stretti in un solidale abbraccio ai cittadini del Regno Unito per questo terribile evento.  E’ l’attentato di maggiore gravità che ha colpito la cittadinanza inglese, dopo il 2005. Il   7 luglio, quattro attentati suicidi coordinati nell’ora di punta in tre treni della metropolitana e gli autobus di Londra avevano portato  a  56 vittime, compresi i quattro kamikaze, e 700 feriti, da parte di Al-Qaeda.

Le indagini, sul posto e sulla rete che ha portato a questo terribile evento stanno proseguendo. Pare già ci sia stato un fermo e l’intelligence, in collaborazione con gli Stati alleati sta seguendo piste di matrice terroristica per assicurare al più presto i mandanti e quanti hanno collaborato a questa terribile e ingiustificabile carneficina.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: