Uber Copter: dal 9 luglio si potrà prenotare un volo in elicottero a New York

Creare una piattaforma unica che consenta di spostarsi nelle principali città del mondo sfruttando praticamente qualunque mezzo di trasporto. Un traguardo ambizioso ma che ormai da diverso tempo la società Uber sta cercando di raggiungere ampliando i suoi servizi per andare incontro alle esigenze di tutti. Dalla possibilità di noleggiare automobili con autista alle biciclette e monopattini elettrici fino alle barche in alcuni paesi del mondo in cui la piattaforma opera, sono molte le opportunità già offerte dall’azienda.

Non è una novità che alla lista di servizi ai quali Uber sta lavorando ci sia anche l’obiettivo di sfruttare velivoli per rendere ancora più rapidi gli spostamenti. E se in passato poteva sembrare un progetto troppo ambizioso, questa volta i fatti dimostrano il contrario. E’ stato svelato in questi giorni Uber Copter, il nuovo servizio che partirà da New York consentendo ai viaggiatori di spostarsi in elicottero, evitando il traffico e abbattendo i tempi di percorrenza.

Uber Copter partirà dal 9 luglio nella città di New York e consentirà ai passeggeri di prenotare un volo con l’unica tratta disponibile. Dal Terminal 8 dell’aeroporto internazionale JFK fino allo spazio di atterraggio che si troverà a Manhattan, e viceversa. Il viaggio avrà una durata di soli 8 minuti che, insieme alla procedura di decollo, porterà via al massimo 30 minuti. Una differenza notevole, considerando che lo stesso percorso in auto, a causa del traffico, può richiedere anche un’ora, mentre in metropolitana si raggiungono i 50 minuti circa.

Per iniziare, la fase di test sarà aperta esclusivamente ai clienti Platinum e Diamond di Uber, quelli più fedeli. Uber Copter trasporterà fino a 5 passeggeri contemporaneamente con bagagli fino a un massimo di 18Kg. Due i piloti per ognuno degli elicotteri gestiti da HeliFlite, società di noleggio di velivoli con sede a Newark. Unica nota dolente il prezzo. Viaggiare in elicottero usando il nuovo servizio Uber costerà dai $200 fino a $225. Fattore questo che renderà i voli in elicottero un’abitudine per pochi, almeno inizialmente. In futuro, tuttavia, la società ha intenzione di espandere il servizio in altre città, e chissà che questo non consenta di abbattere i prezzi per rendere accessibile il servizio ad un numero più ampio di persone.

Uber Copter rientra nella più ampia strategia seguita dalla divisione Uber Elevate, che da tempo lavora alla creazione di un servizio di ride sharing che si affiderà a veri e propri taxi volanti, che daranno agli utenti la possibilità di muoversi più rapidamente riducendo anche il traffico urbano.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: