OpenAI: 1 miliardo di dollari per l’intelligenza artificiale a beneficio dell’umanità

Elon_Musk_OpenAI

Sono migliaia le aziende in tutto il mondo che, ormai da molti anni, investono nello sviluppo della intelligenza artificiale con l’intento di creare servizi e strumenti in grado di migliorare e semplificare la vita degli esseri umani.

Non tutti, però, pensano che lo sviluppo incontrollato dell’intelligenza artificiale possa portare solo a benefici per l’uomo, ed è con l’obiettivo di controllare e fermare possibili minacce future che grazie ad un investimento di 1 miliardo di dollari è nata OpenAI.

OpenAI è un’organizzazione no-profit fondata da Elon Musk (imprenditore di Tesla Motors) con la collaborazione di importanti ingegneri e scienziati, che ha l’ambizione di sviluppare soluzioni che consentano di sfruttare l’intelligenza artificiale esclusivamente a vantaggio degli esseri umani, e impedendo lo sviluppo incontrollato al solo scopo di generare maggiori profitti.

Secondo quanto confermato in occasione dell’inaugurazione, OpenAI renderà completamente open-source e quindi aperte a tutti, le scoperte e gli eventuali brevetti che saranno depositati dai suoi ricercatori.

Un progetto ambizioso che potrebbe contribuire alla nascita di nuove soluzioni legate all’intelligenza artificiale riducendo al minimo i rischi che potrebbero derivare da uno sviluppo sregolato di tecnologie del genere.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: