Internet Explorer compie 20 anni

Internet_Explorer_20_anni

Se il sistema operativo Windows ha contribuito in maniera significativa alla storia del colosso Microsoft Corporation, confermandosi come uno dei prodotti di maggior successo tra quelli realizzati dalla società, il Internet Explorer non è certo stato da meno offrendo nel corso degli anni a milioni di utenti la possibilità di navigare sui propri siti web preferiti.

E mentre Windows 10 ha fatto il suo debutto ufficiale da qualche settimana, è in questi giorni che Internet Explorer ha ufficialmente compiuto i suoi primi 20 anni di vita, avvicinandosi sempre più in maniera inesorabile alla pensione.

Era il 16 agosto 1995 quando Microsoft ha reso disponibile Internet Explorer 1.0, come parte del pacchetto a pagamento di Windows 95, diventando negli anni successivi, con le versioni che sono seguite, una parte integrante, e soprattutto gratuita della piattaforma.

Per anni Internet Explorer è stato il browser web più utilizzato dagli utenti a livello globale, prima del debutto di alternative quali Mozilla Firefox e Google Chrome, che sono persino costate al colosso di Redmond delle dispute legali che l’hanno spinta, nel 2000, a fornire agli utenti la possibilità di disabilitare il browser web in favore di software concorrenti.

Oggi invece, dopo 20 anni di attività, Internet Explorer si avvicina al pensionamento, dopo il recente debutto del nuovo Microsoft Edge che in futuro sostituirà il browser che per anni milioni di persone hanno scelto.

E questo è ancora una volta sottolineato dal tweet che il team di Microsoft Edge ha pubblicato per augurare un buon compleanno ad Internet Explorer e che recita:“Happy 20th Birthday, Internet Explorer! Thanks for all the great work you’ve done, but I’ve got it from here”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: