Honor 5X: lo smartphone Huawei disponibile in Italia da €229

Huawei_Honor_5X

Andare incontro alle esigenze del mercato mobile è un obiettivo che molti produttori del settore continuano a perseguire, e il colosso cinese Huawei è certamente uno di questi, come dimostra l’enorme successo ottenuto nel corso del 2015 durante il quale la società ha raggiunto la terza posizione tra i produttori, confermandosi il produttore che ha ottenuto la crescita maggiore.

In attesa di conoscere il prossimo smartphone top di gamma realizzato dal colosso cinese, ecco arrivare l’annuncio già anticipato nei giorni scorsi, con tutti i dettagli sul lancio dello smartphone Huawei Honor 5X in Europa.

Nel corso di un evento che si è tenuto a Monaco, trasmesso anche in streaming, Huawei ha presentato al pubblico europeo lo smartphone Honor 5X, dispositivo che rientra nella fascia media del mercato avvicinandosi principalmente ad un pubblico giovane, grazie a caratteristiche interessanti e un prezzo accessibile.

Honor 5X si presenta con un design elegante in metallo, con un display da 5.5 pollici Full HD, processore Qualcomm Snapdragon 616, scheda grafica Adreno 405, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile con microSD, fotocamera principale da 13MP, fotocamera frontale da 5MP pensata per migliorare i selfie, batteria da 3000mAh, supporto alle reti 4G LTE e sistema operativo Android 5.1 Lollipop. Presente anche un lettore di impronte digitali che consente di accedere al dispositivo nel giro di pochissimi secondi, offrendo un maggiore livello di sicurezza.

Le vendite sono già state aperte sul sito ufficiale Honor al prezzo di €229, mentre nei negozi italiani arriverà esclusivamente nei punti vendita Unieuro al prezzo di €249, nelle varianti di colore grigio, oro e argento.

Nel 2015 Huawei ha superato quota 100 milioni di smartphone distribuiti a livello globale, e solo il brand Honor ha ottenuto risultati di tutto rispetto, con 60 milioni di dispositivi venduti dal 2014, quando il primo dispositivo della gamma è stato commercializzato. Attendiamo quindi di scoprire i prossimi risultati, per capire in che modo verrà accolto lo smartphone in Europa nelle prossime settimane.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: