Google riparte dai nuovi Smartphone PIXEL e saluta (ringraziando) NEXUS

pixel-presentazione1

Si tratta, in parte, di un ritorno alle origini. Chi collaborerà, HTC costruì una serie del precedente Nexus. (HTC è garanzia di qualità che non teme confronti con nessuno).

PIXEL è il nome del nuovo terminale. Verrà presentato il 4 ottobre e dovrebbe essere un bel cambio di rotta per la Casa di Mountain View.  Oltre alla collaborazione che riprende la strada del costruttore di Taiwan (dopo Huawei e Motorola), il progetto Pixel si compone di diverse fasi che ha l’intento finale di scalare le classifiche di vendite ed andare ad insediare da vicino i maggiori costruttori. Google non nasconde la propria intenzione di arrivare, attraverso la piattaforma Android, ai livelli qualitativi e prestazionali dei dispositivi di maggiore richiamo oggi in produzione. Il nuovo terminale dovrebbe avere caratteristiche del tutto simili ai nuovi Samsung Galaxy S7 e Apple I-phone 7.

Come detto, c’è un cambiamento di rotta nella tipologia del prodotto che a breve verrà presentato. Il mercato saturo, pieno di nuovi marchi e modelli di fascia media, impone un nuovo livello, nuovi standard per una fascia di mercato più esigente. Di conseguenza, lieviterà il prezzo, ma, secondo la politica che ha decretato il successo del Nexus, dovrebbe essere altamente concorrenziale.

La tecnologia sarà di prim’ordine: Processore Qualcomm Snapdragon 821

Android 7.0

4 GB di RAM

Memoria : 32 GB / 128 GB

Fotocamera 12 Mpix e frontale  8 Mpix

I terminali avranno la certificazione IP53 contro la polvere e l’acqua passante (non l’immersione)

conseguita dai dispositivi contro l’ingresso di acqua nei circuiti.

Display da 5” ma anche una versione phablet denominata XL DA 5.5” con risoluzione QHD

google

Dalle prime immagini circolate in rete si possono notare delle caratteristiche estetiche che ne determinano talune specificità. Intanto la cornice e una zona posteriore sono in alluminio. C’è del vetro e il tasto per il riconoscimento touch (forse?). Le immagini lasciano dei dubbi  abbastanza rilevanti sullo spessore e sulla presenza degli altoparlanti. In effetti l’estetica sembra riprendere lo stile dell’I-phone, ma di qualche versione fa.  Diciamo che probabilmente ciò che è stato diffuso è quanto di più vicino c’è al risultato finale, ma indubbiamente si vorrà giocare anche la carta emozionale della sorpresa. Lo stile HTC dovrà farsi sentire per forza. La sobrietà, quindi, tornerà preponderante, ma mi aspetto qualche novità che da quanto diffuso è ben celato o addirittura taroccato.

googlepixel4-10

appuntamento il 04/10/2016 a New York.

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: