Auricolari e cuffie gaming BLACK SHARK l’evoluzione inarrestabile

Black Shark è un nuovo brand commercializzato anche in Italia attraverso Amazon. Abbiamo avuto la possibilità di testare due prodotti attualmente in listino, nel settore audio, appartenenti a diverse tipologie d’utilizzo.

Da una parte abbiamo gli auricolari  bluetooth “Lucifer T1” piccoli leggeri e coloratissimi, ottimi per passeggiate, attività sportiva o tempo libero. Pratici, comodi da indossare. Hanno una cover che si illumina di verde e mantengono una carica a lungo nel tempo. Nella confezione oltre al cavo di ricarica type C, tre differenti misure di gommini per adattare  gli auricolari al padiglione e permettere la migliore aderenza e pulizia del suono.

La qualità del prodotto non è eccelsa, ma considerando il prezzo di acquisto € 25,50 non penso ci si possa aspettare neppure quanto di fatto offrono. Prima di tutto come accennato, la durata della batteria, davvero infinita. Il suono è pulito ma forse i suoni più alti sono troppo fragorosi (a volte sembra di stare dentro una stanza vuota), così come i bassi eccessivamente presenti se non si limita il volume. La connessione con lo smartphone è immediata e non si perde mai. Nelle telefonate il suono è perfetto, così come, per l’interlocutore il microfono. Ha la funzione mute, e si risponde con comandi touch direttamente sull’auricolare che non ha pulsanti. Sono resistenti all’acqua e quindi ottimi per gli allenamenti all’aria aperta. Sono definite quali “cuffie Bluetooth con Latenza Ultra-bassa di 45 ms“, il che tradotto significa che sono velocissime nel trasferimento dati via bluetooth dallo smartphone e viceversa, così anche per l’audio dei filmati o giochi.

Le ho trovate molto interessanti, anche proprio per tutto quello che offrono in relazione al prezzo. Considerando come questi earphones si usano e cadono e si perdono, e visto e che – a parte alcuni suoni (che si possono comunque ulteriormente regolare con le App dello smartphone) si sono dimostrate ottime. Possono essere usate anche quali  Bluetooth Gaming, di fatto la Black Shark li commercializza proprio con quel fine: cuffie Bluetooth 5.2, Dual Mode, Driver 10 mm. Questo Brand è particolarmente rivolto al gaming, offre molti prodotti e speriamo presto di parlarvene ancora più accuratamente. Io ho fatto attività sportiva e considerando che sono anche IPX4, “alla pesa finale”, non ho potuto che constatarne la qualità dell’insieme.

Oltre agli auricolari Lucifer T1, ho potuto provare con l’aiuto di mio figlio e della sua Xbox le cuffie Gaming,  Goblin XI, davvero un gran bel prodotto. Le ho provate con il computer e la musica ha  una pulizia e qualità altissima. Suoni nitidi, puliti, alti perfetti, così come i bassi. Non c’è niente da fare, le cuffie con i driver così grandi, morbidi ed isolanti sono davvero di un altro livello. (Certo trasmettono un certo caldo, così in plastica, forse in stoffa sarebbero state più confortevoli). Sono previsti diversi tipi di attacchi: grazie all’output audio da 3.5mm o alle porte separate per audio e microfono (utilizzando l’adattatore incluso). Il connettore USB è  usato solo per l’illuminazione RGB.

Il microfono è regolabile alla conformazione del viso così da poter meglio parlarvi. Le cuffie stesse hanno una regolazione (a dire il vero abbastanza limitata), ma – almeno io – le ho trovate subito comode – un po’ meno mio figlio che ne ha denunciato una certa “grandezza”. Le ho provate durante una riunione Meet e i miei interlocutori hanno detto che il suono arrivava perfettamente. Nel Gaming il mio “aiutante” ha detto che funzionano alla grande anche per parlare con i suoi amici di Fortnite. Insomma le Goblin XI hanno fatto breccia. Se poi consideriamo il prezzo d’acquisto su Amazon: a € 20,00, non ci sono molti dubbi sulla scelta, vista la qualità.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: