Rivoluzione BMW – X1 Nuovo Corso

bmw-x1.1

Dopo la nascita della serie 2 Active Tourer sembra proprio che la Casa di Monaco di Baviera abbia intrapreso una nuova strada. C’è una sorta di rivoluzione annunciata in tutto ciò. La Mini/BMW è stato il primo passo per un costante avvicinamento alla trazione anteriore e a tutta una serie di sistemi dapprima preclusi al tradizionale motore longitudinale e trazione sull’asse posteriore (e all’eventuale trazione anteriore ad inserimento elettronico).

La Mini, prima e l’Active Tourer  della serie 2 hanno fatto da apripista a tutta una serie di veicoli che debutteranno nei prossimi anni. Come successe precedentemente per Mercedes con la prima classe A c’è ora uno schema inedito da confermare e ampliare nell’offerta BMW. La Mercedes ha limitato la presenza dei propulsori trasversali (con il partner Renault) alla Classe A e B, mentre i progetti BMW sembrano andare in una direzione più globale anche per le future classi medie. Intanto avviciniamoci a questo nuovo veicolo BMW X1. Un grande salto generazionale nella gamma dei Crossover cosidetti Premium. L’evoluzione stilistica è notevole con un arrotondamento e inglobamento delle parti che compongono l’auto. Il cofano è più alto ma meno sporgente. L’abitacolo è avanzato permettendo uno sfruttamento degli spazi interni migliore. Tutta la linea è più omogenea pur conservando i caratteri tipici di nervature e stile BMW. In verità la vecchia X1 aveva ben poco del crossover, cofano lungo e telaio basso, sembrava più una station accorciata e rialzata.  La nuova X1 è davvero Bella, omogenea e godibilissima in ogni dettaglio. Aumenta lo spazio per i passeggeri sia in profondità che in altezza, ma anche laterale e per i passeggeri e cosa non di poco conto per i bagagli. Le misure, invece, pur rimanendo pressoché simili, attestandosi  sui 443 cm di lunghezza; 182 cm di larghezza e 162 cm di altezza ( la precedente versione era 445 x 180 x 154) presentano un’auto complessivamente diversa e maggiormente equilibrata.

Grazie ai motori a quattro cilindri dell’ultima generazione di propulsori del BMW Group, alla trazione integrale intelligente BMW xDrive ad efficienza ottimizzata e alla tecnica di assetto sviluppata ex novo, è garantito un sensibile aumento della sportività e del comfort di guida, accompagnato da una riduzione dei valori di consumo di carburante e delle emissioni fino al 17 per cento rispetto ai corrispondenti modelli precedenti.

Alla commercializzazione ci saranno due motori  a benzina e tre motori diesel a quattro cilindri, tutti appartenenti alla nuova famiglia di propulsori turbo del BMW  potenze variabili da 110 kW/150 CV fino a 170 kW/231 CV. I propulsori saranno abbinati a un cambio manuale a sei rapporti oppure a un cambio Steptronic a otto rapporti, sviluppati anch’essi ex novo. La trazione integrale intelligente denominata xDrive è stata ottimizzata. Grazie alla frizione a lamelle a regolazione elettro-idraulica, Il sistema è stato ottimizzato per dimensioni e peso, così  da poter essere più  efficiente in qualsiasi situazione e ripartire in maniera ottimale la coppia motrice tra asse anteriore ed asse posteriore, in base alla situazione di guida. Nella BMW X1 s Drive 20i e nella BMW X1 s Drive 18d viene montata la trazione anteriore, che si è affermata già nella BMW Serie 2 Active Tourer e nella BMW Serie 2 Gran Tourer e assicura la tipica dinamica di guida del brand.

Tutta una serie di novità di natura Info-Multimediale accompagnerà questo nuovo prodotto. E’ ormai una costante, che con i nuovi prodotti, variano e si integrano sempre più i sistemi multimediali di ultima generazione. Anche in questo caso troviamo un nuovo sistema di Navigazione / impianto di climatizzazione/ il sistema audio con interfacce USB e AUX-In/e telecamera integrati nel nuovo schermo del sistema multimediale iDrive,  da 6.5 pollici (opzionale lo schermo da 8.8 pollici con funzioni esclusive). L’impianto HiFi è a  7/12 altoparlanti. E’ ora disponibile (l’aveva introdotto per prima la Citroen una decina d’anni fa, copiando l’idea dai caccia bombardieri), il Connected Drive, l’Head-Up-Display di BMW che visualizza le informazioni più importanti per il guidatore direttamente sul parabrezza, analogamente ai modelli più grandi BMW della Serie X. Nel Campo della sicurezza troviamo moltissimi conferme e altrettante novità, come l’Active Cruise control con funzione Stop&Go, la retrocamera,  il Frontal Collision Warning , il Lane Departure Warning, assistente di guida in colonna e Approach and Pedestrian Warning con funzione frenante City, inclusi tutti in Driving Assistant Plus.

bmw-x1.5

Nuovi anche gli interni, Plancia e sedili, la prima nel tipico stile delle BMW di ultima generazione arricchita dai nuovi strumenti di assistenza e comfort. Molto “caldi”, riprendono un nuovo stile più personale e più facilmente gestibile dal pilota. I sedili bellissimi sono avvolgenti e trattengono bene in ogni condizione (le varianti saranno tante e tali per ogni allestimento).

Per una maggiore personalizzazione vengono offerti, in alternativa alla dotazione di serie, le varianti Modello Advantage, Modello Sport Line, Modello xLine e Modello M Sport.

La nuova BMW X1 trasferisce con maggiore intensità le caratteristiche dello Sports Activity Vehicle al segmento delle vetture compatte premium.

Da ottobre presso i concessionari BMW

Ad ottobre la nostra prova su strada.

 

Pagina Bmw: http://xminds.bmw.it/?gclid=CObVgoz0isgCFQpAGwodpvYA_A#homE

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: