#Audi Untaggable Lives, Audi tra luce e architettura

#Audi Untaggable Lives: Felice Limosani “illumina” Locorotondo

 

Tra le diverse sfaccettature che compongono la visione del futuro che Audi sta immaginando con innovatori contemporanei, non poteva infatti mancare il mondo della musica, la sua energia propulsiva e la sua continua tensione tra il presente e i nuovi linguaggi del futuro. Filo conduttore dell’evento sarà il concetto #untaggable, filosofia alla base dello sviluppo di Audi Q2.

q2.2 Puglia estate 2016

Il nuovo modello dei quattro anelli che sarà introdotto sul mercato italiano il prossimo ottobre, non è categorizzabile per definizione in un segmento specifico. Rientra nella famiglia Q e rappresenta quindi il modo in cui Audi interpreta un mercato in continua evoluzione.

La denominazione Crossover  va stretta a questo nuovo modello che si vuole svincolare da una netta etichettatura.

Così i visionari, i creativi, gli innovatori e i musicisti eludono l’inquadramento in classi, la continua ricerca di modalità di rappresentazione ed espressione non retoriche si manifestano in un programma partito il  15 luglio e che si concluderà il 27 agosto,a Locorotondo (BA) dove Audi, durante il Locus Festival, sarà protagonista inssieme ai musicisti, artisti e critici di fama internazionale con una propria interpretazione, una visione del futuro anche in musica. Il suggestivo paese dell’entroterra pugliese si trasformerà infatti in un laboratorio di idee dove arte, suono e pensiero si fonderanno assieme per esprimere l’avanguardia della musica. Il compito di interpretare visivamente l’#Audi Untaggable Lives spetterà a Felice Limosani, artista multidisciplinare e digital storyteller, con le sue #untaggable stories.

Le “untaggable stories” creano un dialogo con la luce e il pubblico in uno dei borghi più suggestivi d’Italia.

limosani

Vere e proprie opere d’arte luminose create per dialogare con l’architettura di Locorotondo e per connettere il pubblico in una esperienza collettiva, ricca di significati simbolici e di grande impatto visivo. Durante le tre settimane del Locus Festival le opere di Limosani accompagneranno il visitatore in un suggestivo labirinto di vicoli bianchi e tetti in pietra sfumando i confini tra arte contemporanea, espressione creativa e linguaggi non convenzionali.

Pensieri e parole sotto forma di grafiche luminose e una video installazione monumentale tra architettura barocca e digital art.

Una esperienza collettiva ispirata dalla Audi Q2 e alle molteplici forme di Untaggabilità All’interno dell’#Audi Untaggable Lives, il laboratorio musicale con cui il Marchio dei quattro anelli vuole esplorare il futuro della musica e i suoi diversi linguaggi.

q2.1 Puglia estate 2016

Un progetto curatoriale di contemporary light artworks creato per dialogare con l’architettura di Locorotondo e per connettere il pubblico in una esperienza collettiva, ricca di significati simbolici e di grande impatto visivo.

Lo stesso concetto  rappresentato nel laboratorio narrativo, lo ritroviamo come filo conduttore della nuova esperienza Audi ” #Audi Untaggable Lives” che definisce la personalità poliedrica e non convenzionale di Audi Q2, ultima espressione tecnologica della Casa dei quattro anelli.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: