Audi E-Tron Quattro, nuovo Crossover elettrico dalle grandi prestazioni

 

 

Audi sembra essere il Brand Europeo più recettivo in ordine alla “elettrificazione” dei propri modelli. Partendo proprio dai prodotti di maggiore richiamo, i Crossover, sta sviluppando una quantità di modelli che sembra ormai inarrestabile. C’è una vera e propria indole sportiva nel nuovo modello totalmente elettrico della Casa dei quattro anelli. La Audi e-tron 50 quattro può contare su due motori elettrici, uno su ciascun assale, che erogano complessivamente sino a 313 CV e 540 Nm di coppia. La batteria da 71 kWh garantisce un’autonomia di oltre 300 chilometri nel ciclo WLTP. La Audi e-tron 50 quattro abbina un’elevata efficienza e prestazioni sportive. Le prestazioni sono di tutto rispetto: la Audi e-tron 50 quattro scatta da 0 a 100 km/h in 7 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 190 km/h.

In condizioni ordinarie, il SUV a zero emissioni si avvale del solo motore elettrico posteriore. Una configurazione che favorisce l’efficienza. Qualora il conducente richieda più potenza di quanta l’unità al retrotreno possa erogare, viene chiamato in causa anche il propulsore anteriore. Ciò avviene predittivamente, prima che la motricità si riduca a causa del fondo a ridotta aderenza, e nella guida impegnata in curva. La ripartizione della coppia da parte della trazione integrale elettrica è estremamente rapida e precisa. Una caratteristica che, in abbinamento alle sospensioni pneumatiche adattive e al baricentro ribassato, garantisce prestazioni sportive e una stabilità da riferimento.

La batteria di della Audi e-tron 50 quattro è costituita da 324 celle prismatiche organizzate in 27 moduli. La capacità di 71 kWh garantisce un’autonomia di oltre 300 chilometri nel ciclo WLTP. All’elevata efficienza della vettura contribuiscono l’erogazione del powertrain, caratterizzato da una curva di coppia specifica, l’ottimizzazione del sistema di gestione dell’energia, il peso ridotto e l’efficacia del sistema di gestione termica. Quest’ultimo incaricato di climatizzare l’abitacolo, mantenere quanto più costante possibile la temperatura degli accumulatori e raffreddare i motori elettrici, le elettroniche di potenza e il dispositivo di ricarica, con conseguenti vantaggi per la durata dei componenti ad alta tensione e la possibilità di attingere rapidamente energia a corrente continua (DC).

La nuova Audi e-tron 50 quattro può essere ricaricata con potenze sino a 120 kW a corrente continua attingendo alle colonnine ad alta portata. In circa mezz’ora, il SUV elettrico è così in grado di affrontare un nuovo lungo viaggio. In alternativa, la batteria può essere ricaricata a corrente alternata (AC) con potenza standard fino a 11 kW – in questo caso sono necessarie circa 7 ore per un “pieno” d’energia – o, optando per un secondo dispositivo di ricarica (disponibile successivamente al lancio), a 22 kW. Il network di ricarica Audi e-tron Charging Service consente di accedere a oltre 100mila colonnine pubbliche in Europa, delle quali oltre 5mila attive in Italia, con un’unica card e un unico contratto. In aggiunta, per il primo anno dall’acquisto non è dovuto alcun canone fisso di abbonamento.

Per la ricarica domestica, Audi e-tron 50 quattro è dotata di serie del sistema compact con portata fino a 2,3 kW con prese domestiche da 230 Volt e sino a 11 kW con prese trifase da 400 Volt. Un sistema il cui utilizzo è agevolato dall’opzione gratuita a listino Ready for e-tron, sviluppata per il mercato italiano grazie all’accordo tra Audi ed Enel X, che facilita la vita a quanti decidono di convertirsi alla mobilità elettrica, consentendo, ad esempio, di organizzare tutte le operazioni per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica domestica con un unico interlocutore. A richiesta, dalla primavera 2020, sarà disponibile il sistema connect con funzioni di ricarica smart. Sarà così possibile beneficiare della flessibilità delle tariffe dell’energia elettrica, ricaricando la batteria nelle fasce orarie in cui l’energia costa meno, oppure, in abbinamento con un sistema di gestione dell’energia domestica, beneficiare d’ulteriori vantaggi. Ad esempio, qualora l’abitazione disponga di un impianto fotovoltaico, attingendo in modo preferenziale alla corrente prodotta in loco o adattando il proprio fabbisogno alle fasi d’irraggiamento solare. Grazie all’App myAudi, i Clienti possono gestire comodamente tutte le operazioni da remoto, mediante smartphone, pianificando i processi di carica e la pre climatizzazione.

Si avvale di un efficiente sistema di recupero dell’energia che integra i motori elettrici, così da sfruttare attivamente oltre il 90% delle decelerazioni. L’energia generata dalle manovre ordinarie di frenata viene immagazzinata nella batteria e, al tempo stesso, gli spazi d’arresto risultano particolarmente contenuti. L’efficiency assistant supporta il guidatore nell’adozione di uno stile di guida votato all’ottimizzazione dei consumi, sfruttando automaticamente il sistema di recupero dell’energia e fornendo indicazioni predittive mediante l’Audi virtual cockpit. Il sistema riconosce il traffico circostante e l’andamento del percorso grazie ai sensori radar, alle immagini delle telecamere, ai dati della navigazione e alle informazioni Car-to-X. Con il sistema di assistenza alla guida adattivo in funzione, Audi e-tron decelera e accelera autonomamente in modo predittivo, parametrando navigazione e segnaletica stradale.

Audi e-tron 50 quattro viene costruita nello stabilimento carbon neutral di Bruxelles e sarà disponibile nel corso del quarto trimestre del 2019. In Italia, verrà commercializzata con prezzi a partire da meno di 75.000 euro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: