Tutte pazze per lo shopping online: ecco cosa e dove comprano gli italiani

Sicuramente un modo di fare shopping diverso quello online, ma che ormai ha davvero dilagato negli ultimi cinque anni. Si fa prima a cercare su Internet e magari avere la possibilità di trovare lo stesso prodotto a più prezzi. Il mondo fashion ha sicuramente poi vinto con tutti i siti di e-commerce che permettono di provare a casa scarpe e vestiti, rimandando gratuitamente indietro quello che non va o che non ci piace. Insomma, acquistare ora è molto più semplice e lo possiamo fare in qualsiasi momento della giornata anche semplicemente dal nostro cellulare.

SEMrush, una piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha effettuato un’analisi sul mercato italiano dei negozi fashion online.

Come era facile immaginare per le motivazioni precedentemente dette, il sito del settore fashion più potente in Italia è senza dubbio zalando.it, seguito da stileo.it e bonprix.it. Per quanto riguarda il mercato globale (dati di settembre 2018) il sito più auretolevole è diventato Macy’s (macys.com) dopo il quale troviamo ASOS e H&M.

Top 10 siti web del settore fashion in Italia:
1 zalando.it
2 stileo.it
3 bonprix.it
4 privalia.com
5 yoox.com
6 shopalike.it
7 zara.com
8 asos.com
9 adidas.it
10 hm.com

Il mondo dello shopping ha solo seguito il trend quotidiano della nostra vita: tutto si è facilmente spostato sul mondo digitale soprattutto usando gli smartphone. Solo il 3.16% dei consumatori visitano i siti e-commerce da desktop e il 13.71% lo fa da mobile (dall’utilizzo globale dei device). L’Italia è il secondo Paese al mondo per percentuale di ricerche su mobile dopo gli Stati Uniti. Nonostante questo, siamo abituati a sentire che la maggior parte degli acquisti online anche oggi si fanno da desktop rispetto che da mobile.

Parlando della pubblicità online, che è senza dubbio uno dei metodi più potenti per la promozione di un prodotto, vediamo che in Italia le parole chiave più usate negli annunci sono “nuova collezione” e “fino al”. Il TOP dei prodotti che i brand promuovono tramite advertising sono le scarpe, i jeans e le calze.

Il 72.15% dei proprietari di siti web spende per la pubblicità 0-5000 $ al mese, il 13.92% 10000-50000$ e solo il 2.53% investe più di 50000+ $ per gli annunci pubblicitari.

La percentuale di sconto più popolare per le pubblicità dei saldi di diversi brand In Italia e anche nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Nuova Zelanda e in Canada è stata del 50% in tutte le stagioni.

Vediamo, invece, la situazione dei prodotti. Gli orologi e le scarpe sono gli oggetti più cercati durante tutto l’anno. Una crescita particolare delle ricerche è data in estate, in quanto gli oggetti più cercati oltre a quelli detti sopra diventano “cinture” (49500 ricerche) e “bikini“ (40500 ricerche), mentre per tutto il resto dell’anno sono “camicie” e “vestiti”.

Durante gli ultimi 12 mesi il brand più ricercato in Italia è Zara.

La lista dei fashion brand più cercati in 2018:
1 Zara
2 H&M
3 Pandora
4 Adidas
5 Bershka
6 Nike
7 Gucci
8 Stradivarius
9 Louis vuitton
10 Mango

Un’altra cosa da notare sono i colori dei prodotti che gli italiani cercano di più su Google: “maglietta rossa”, “scarpe rosse”, “vestito rosso”. L’abito bianco è al top per la ricerca globale, in UK il massimo risultato è, invece, per l’abito nero. “Rosso” è il nuovo “bianco” oppure è il colore preferito degli italiani? É curioso anche il fatto che gli australiani cerchino soprattutto scarpe color rubino e i canadesi scarpe gialle.

SEMrush ha esaminato siti e-commerce e i marchi di moda più ricercati dai consumatori che utilizzano la parola chiave specifica “online”. In Italia, l’analisi ha rilevato che i siti di moda più digitati con la parola chiave “online” sono H&M, ZARA.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: