Trolley piccolo: l’ideale per viaggi brevi e weekend fuori porta

Preparare un bagaglio adeguato è molto importante anche se si tratta di un viaggio breve. In questo caso, il trolley rappresenta sicuramente la soluzione più adatta perché risulta essere comodo da trasportare grazie alle comode rotelle basta semplicemente trascinarlo senza fare alcuno sforzo e allo stesso tempo di portare con sé tutti gli effetti personali. Scegliere un buon trolley è quindi fondamentale, ecco tutte le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell’acquisto finale.

Le dimensioni

Se si tratta di un viaggio breve possiamo decidere di portare con noi un trolley piccolo, ma a quale dimensione corrisponde? I trolley solitamente hanno tre dimensioni standard e vengono classificati come piccoli, medi e grandi. I trolley piccoli hanno dimensioni pari a 40 x 55 x 20 cm e sono particolarmente indicati per viaggi di pochi giorni. I trolley medi hanno dimensioni pari a 45 x 64 x 24 cm e sono ideali anche per viaggi lunghi una settimana. I trolley grandi, generalmente, hanno dimensioni pari a 50 x 74 x 29 cm e sono indicati per viaggi più lunghi ed impegnativi. Oltre a queste, esiste anche un’altra categoria, ovvero i micro trolley. Questi ultimi sono molto utilizzati per le trasferte di lavoro in giornata, in quanto consentono di portare con sé solo un cambio e al massimo il portatile. Oltre alla durata del viaggio, un altro elemento da tenere in considerazione nella scelta del trolley è la stagione: gli indumenti invernali sono indubbiamente più ingombranti rispetto a quelli estivi e per questo è necessario maggiore spazio.

Meglio rigidi o morbidi?

Un altro elemento fondamentale nella scelta di un trolley è il materiale con cui è stato realizzato. Rispetto a quelli morbidi, i trolley rigidi risultano essere più resistenti e quindi maggiormente indicati per trasportare oggetti delicati o fragili. Inoltre, sono anche più resistenti alla pioggia e all’umidità. una caratteristica da non sottovalutare. La maggior parte sono anche dotati di una chiusura con chiave o a combinazione per garantire una maggiore sicurezza. Come possiamo vedere tra i modelli trolley piccoli Carpisa, a differenza di quelli morbidi, però, non sono dotati di tasche esterne ed hanno anche meno scomparti interni.

Ecco nel dettaglio tutti i materiali tra cui scegliere:

– polyestere, uno dei materiali più utilizzati per i trolley morbidi, si tratta di un tessuto resistente a graffi ed abrasioni, ma se non rivestito in PVC non è impermeabile e quindi con la pioggia si bagna;

– polipropilene, si tratta di un materiale molto resistente agli urti che consente di proteggere in maniera sicura gli oggetti riposti all’interno, anche le ruote e le cerniere risultano essere solidi;

– ABS, è un materiale molto simile al polipropilene, ma molto più leggero;

– policarbonato, si contraddistingue per la leggerezza e la flessibilità, è molto resistente, ma in caso di pioggia le cerniere non sono del tutto impermeabili.

Le rotelle

Le rotelle sono una caratteristica che contraddistingue un trolley, senza di queste non potrebbe chiamarsi tale. Queste ultime, quindi, sono presenti per tutte le tipologie di trolley, ma alcune ne hanno 4 altre 2. I trolley dotati di quattro ruote offrono un movimento più fluido e quindi sono anche più facili da trasportare rispetto ai modelli che ne hanno due. Alcune ruote, inoltre, permettono di ruote anche a 360 gradi rendendo ancora più semplice il trasporto e addirittura salire gli scalini. I modelli più innovativi, inoltre, sono dotati di ruote silenziose che non producono alcun rumore durante il trasporto del proprio bagaglio.

Il manico

La praticità di trasporto di un trolley dipende anche dal manico. Per essere comodo devono avere, quindi, una maniglia di traino allungabile che deve essere leggera, resistente e robusta. Quest’utlima deve consentire di trascinare la valigia senza doversi abbassare quindi è molto importante la lunghezza, per questo è fondamentale provarla in negozio.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: