Cina: morde la batteria di un iPhone e questa esplode. E il video diventa virale

Basta fare una semplice ricerca online  sulle principali piattaforme per la condivisione di video per trovare filmati a dir poco assurdi nei quali possono accadere eventi impressionanti o davvero rari, tanto da generare milioni di visualizzazioni in breve tempo attirando l’attenzione degli internauti. Questa è una possibilità ancora più probabile se, protagonista del video è un prodotto particolarmente popolare che milioni di persone possiedono.

Appare piuttosto interessante, in tal senso, un video proveniente dalla Cina che in pochi giorni ha fatto il giro del mondo generando quasi 5 milioni di visualizzazioni. Protagonista è la batteria di un iPhone in riparazione che, dopo essere stata morsa da un uomo all’interno di un negozio, è letteralmente esplosa, fortunatamente senza provocare danni o ferire le persone presenti.

In fatto di iPhone e soprattutto di batterie, nelle ultime settimane sta facendo discutere il caso della cosiddetta obsolescenza programmata, che ha spinto l’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ad avviare due procedimenti per capire se le due multinazionali hanno effettivamente ridotto le prestazioni dei vecchi dispositivi per spingere i consumatori all’acquisto di nuovi modelli.

Nel caso di cui stiamo parlando, invece, al centro dell’attenzione si pone la batteria al litio di un iPhone. Il filmato che trovate in calce all’articolo è stato ripreso dalla telecamera di sorveglianza di un centro GeekBar all’interno di un punto vendita nella città cinese di Nanchino. Nel filmato si vede un uomo che, per testare la validità della batteria del suo iPhone, decide di morderla. La decisione poco saggia dell’uomo, tuttavia, ha provocato l’esplosione della batteria che, fortunatamente, non ha ferito nessuno. Il risultato è stato che, dopo la diffusione online del filmato, ha generato milioni di visualizzazioni in breve tempo.

Le batteria al litio, ad oggi, sono presenti nella gran parte dei dispositivi elettronici che usiamo quotidianamente, e ciò è dovuto alla effettiva validità del prodotto che riesce a mantenere un ottimo rapporto tra peso e performance. E’ necessario però considerare che, in determinate occasioni, queste batterie possono trasformarsi in un vero e proprio pericolo. Eventuali manomissioni (come quella mostrata nel video) o difetti nella fase di produzione possono provocare un accumulo di calore che può portare la batterie danneggiate a prendere fuoco o, nei casi più gravi, ad esplodere.

Un caso piuttosto eclatante è quello che si è verificato nel 2016 con i Galaxy Note 7 difettosi, una pagina di storia nera per Samsung, costretta a ritirare dal mercato il dispositivo con perdite per miliardi di dollari e un danno d’immagine difficile da calcolare.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: