Alcuni suggerimenti per scegliere una scopa elettrica

Scopa elettrica

In commercio esistono tantissimi modelli differenti di scope elettriche. Per questo scegliere il modello adatto a te può risultarti difficile in un primo momento. I consigli che ti offro oggi servono appunto ad aiutarti a identificare, passo dopo passo, la scopa elettrica adatta a te. Se invece sai già cosa cerchi e devi solo individuare il modello giusto alle tue esigenze ti consiglio di visitare immediatamente il sito www.lamigliorscopaelettrica.it. Grazie alle loro recensioni e consigli infatti sono riuscita a comprare online il modello perfetto per me e non sono assolutamente pentita della scelta.

  • Fai attenzione al peso della scopa elettrica. Se cerchi un modello facile da maneggiare e leggero dovresti optare per un elettrodomestico dal peso inferiore di 4 kg. Se questo aspetto per te è meno importante e vuoi prediligere un modello con funzioni aggiuntive, come il serbatoio d’acqua che ti permette di lavare i pavimenti, allora considera di dover rinunciare alla leggerezza.
  • Le dimensioni della tua aspirapolvere sono importanti, specialmente se hai poco spazio in casa e devi inventare lo spazio per mettere la tua aspirapolvere senza doverla avere sempre tra i piedi.
  • L’alimentazione dell’aspirapolvere può essere di due tipi.  O con il cavo oppure con la batteria. Fai attenzione quando leggi le schede tecniche dei modelli che ti interessano perché le aspirapolveri con filo hanno una potenza calcolata in Watt, mentre le aspirapolveri con batteria hanno una potenza elettrica calcolata in V. Per le seconde ti suggerisco di valutare i modelli con almeno 30 V e con batteria li-ion, questo perché ti offre una potenza di aspirazione costante per tutto il tempo del lavoro. I modelli con filo invece possono consumare molto perciò fai attenzione a individuare un modello con classe A o superiore. In questo caso il prezzo è un po’ più elevato ma incide meno sulla bolletta.
  • Valuta anche il fattore della raccolta di polvere e sporco in generale. Ci sono i modelli con contenitore e con sacchetto. I primi sono perfetti se vuoi risparmiare perché non devi ogni volta acquistare i sacchetti di ricambio. I modelli con sacchetto si che hanno questo costo aggiuntivo ma allo stesso tempo però hanno il vantaggio che non ti fanno entrare in contatto con lo sporco e non devi ogni volta pulire il contenitore.
  • Il sistema di filtraggio poi è importante perché ti offre un grado più o meno profondo della pulizia dell’aria che viene immessa di nuovo nell’ambiente dall’apparecchio. I modelli avanzati possiedono tre livelli di filtraggio e ti permettono di trattare acari e pollini. I modelli tradizionali ne possiedono due e non si occupano di quest’ultima parte della pulizia, sono quindi meno indicati a chi soffre di allergie.
  • Opta per le funzioni aggiuntive, come per esempio la possibilità di lavare e asciugare i pavimenti. Oppure le scope elettriche a vapore che sterilizzano senza bisogno di utilizzare i detersivi. Per non parlare poi dei vari accessori come la spazzola per i tappeti oppure per lavare i pavimenti o per trattare il parquet.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: