Si chiama ‘M’ ed è l’assistente virtuale di Facebook

Facebook_Messenger_M_test

Quando si parla di assistenti vocali o virtuali, si pensa istantaneamente a strumenti come Siri di Apple e Google Now del colosso di Mountain View, o al più recente Cortana creato da Microsoft.

Tra i competitor di tutto rispetto, molto presto potrebbe aggiungersi anche Facebook, il celebre social network che ha ufficialmente iniziato i primi test su ‘M‘, un assistente virtuale integrato nel software Messenger.

La conferma è arrivata da David Marcus, di Facebook, che ha confermato l’avvio dei primi test su questo nuovo assistente virtuale che, al momento, non utilizza comandi vocali, ma è in grado di compiere una serie di azioni per l’utente.

Quello che differenzia M dalla concorrenza è che oltre all’intelligenza artificiale sul quale è basato, può contare su di un team di persone che aiuterà l’assistente virtuale di Facebook ad andare incontro alle esigenze degli utenti, effettuando acquisti, fornendo informazioni utili, prenotando un ristorante e molto altro.

Al momento i test solo limitati a poche centinaia di utenti nella Bay Area di San Francisco, ma in futuro la disponibilità potrebbe essere estesa anche ad altri paesi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: