Redmi Note 8 e Redmi Note 8 Pro sono realtà. Caratteristiche e prezzi

Finalmente ci siamo. Nelle ultime settimane il brand Redmi di proprietà della cinese Xiaomi, è stato al centro di indiscrezioni legate al lancio della nuova generazione di smartphone che prenderà il posto dell’ottimo Redmi Note 7, dispositivo apprezzato dal pubblico tanto da raggiungere le 20 milioni di unità distribuite.

Ripetere o addirittura superare il successo del predecessore non è certo facile, ma il produttore cinese ha deciso di riprovarci e dopo aver confermato qualche giorno fa la data di presentazione ufficiale, è arrivato il momento di conoscere i nuovi modelli. E’ stato durante un evento organizzato per oggi in Cina che è stato aperto il sipario sui nuovi smartphone Redmi Note 8 e Redmi Note 8 Pro, che condividono parte della scheda tecnica, differenziandosi però sotto altri elementi, dal processore integrato alla batteria fino alla fotocamera posteriore che rappresenta uno dei fattori su cui il produttore cinese ha scelto di puntare con forza.

Redmi Note 8 Pro può essere considerato il modello di punta, dotato della scheda tecnica che lo rende il modello più performante. Lo schermo ha una diagonale da 6.53 pollici Full HD+ con risoluzione 2340×1080 pixels e un rapporto tra schermo e scocca pari al 91.4%. All’interno troviamo un processore MediaTek Helio G90T octa-core con GPU Mali G-76 e sistema di raffreddamento a liquido che migliora le performance del dispositivo durante le sessioni di gaming.

Redmi Note 8 Pro può integrare un modulo RAM da 6GB o 8GB e memoria interna da 64GB o 128GB. Connettività assicurata dal supporto a 4G LTE, Wi-fi a due canali, Bluetooth 5.0, USB Type-C, NFC e jack da 3.5mm.

La fotocamera frontale comprende un sensore da 20MP, ma è nella parte posteriore che troviamo una fotocamera composta da ben quattro sensori. Quello principale è l’ISOCELL Bright GW1 da 64MP di Samsung, accompagnato da un obiettivo grandangolare da 8MP, un sensore macro da 2MP e un quarto sensore da 2MP per la profondità di campo. Il sensore di riconoscimento delle impronte digitali è posizionato dietro.

La batteria, infine, è da 4500mAh con ricarica rapida a 18W, sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10.

Il Redmi Note 8, invece, si presenta con alcune differenze rispetto al fratello maggiore. A cominciare dallo schermo con diagonale da 6.3 pollici e dal processore integrato rappresentato dal chip Qualcomm Snapdragon 665. La RAM del modello base può essere a scelta tra 4GB o 6GB e cambia anche il comporto fotografico. Nella parte frontale troviamo un sensore da 13MP mentre posteriormente la fotocamera è composta comunque da quattro sensori. Ma quello principale è da 48MP.

Redmi Note 8 ha una batteria meno capiente, da 4000mAh e perde il modulo NFC, presente invece nel modello di punta.

I prezzi di Redmi Note 8 e Redmi Note 8 Pro, come da tradizione, si confermano molto competitivi. Per entrambi i modelli saranno realizzati tre varianti, a seconda della quantità di RAM e memoria interna scelta dall’utente. Di seguito i dettagli:

  • Redmi Note 8 con RAM 4GB e  64GB di memoria a  999 yuan (circa €126)
  • Redmi Note 8 con RAM 6GB e  64GB di memoria a 1199 yuan (circa €150)
  • Redmi Note 8 con RAM 6GB e 128GB di memoria a 1399 yuan (circa €175)
  • Redmi Note 8 Pro con RAM 6GB e 64GB di memoria a 1399 yuan (circa €175)
  • Redmi Note 8 Pro con RAM 6GB e 128GB di memoria a 1599 yuan (circa €202)
  • Redmi Note 8 Pro con RAM 8GB e 128GB di memoria a 1799 yuan (circa €227)

Entrambi i modelli verranno commercializzati inizialmente in Cina. Il modello Redmi Note 8 Pro dal 3 settembre e la variante base dal 17 settembre. Attendiamo aggiornamenti per scoprire quando la nuova generazione di smartphone Redmi approderà in Europa.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: